Incendio boschivo a Teggiano, in fiamme il costone pedemontano. Lavoro intenso per i Vigili del Fuoco

Ancora un incendio sulle montagne valdianesi. In fiamme questa notte una vasta area pedemontana compresa tra il territorio di Teggiano e la frazione di Silla di Sassano.

L’incendio, sviluppatosi per cause in corso di accertamento e alimentato dal forte vento, ha impegnato per tutta la notte il Vigili del Fuoco del Distaccamento di Sala Consilina.

INCENDIO TEGGIANO (1) INCENDIO TEGGIANO (2)

I Caschi Rossi sono riusciti a contenere le fiamme, e le operazioni di spegnimento sono proseguite questa mattina, anche con l’ausilio di un elicottero.  Un intervento reso complesso dalla vastità della zona interessata dall’incendio, tra l’altro un’area non lontana dalla Strada Provinciale 263 e dalle abitazioni. Sul posto anche i Carabinieri Forestali di Teggiano.

INCENDIO TEGGIANO (3)

Intanto proprio ieri era arrivato l’allarme-accusa lanciato da Vincenzo Inverso, Consigliere – Membro della Giunta Esecutiva del Parco Nazionale del Cilento Vallo di Diano e Alburni, per la chiusura della Sala Operativa Anti Incendio Boschivo del Parco. “In piena emergenza –aveva tuonato Inverso- la Regione Campania sopprime l’unica struttura presente nel Parco, che era stata recentemente potenziata proprio dalla regione Campania”.

0af56051-c7d0-468b-9e8f-5df7b9de789c 44eb557c-3d52-4c07-91ab-4e9e5222f107 (1)

Il deferimento immediato del provvedimento di soppressione della sala operativa antincendio boschivo del Parco è stato chiesto anche dal presidente della Comunità del Parco, Salvatore Iannuzzi, che oggi ha scritto al direttore generale dell’Area “Governo del territorio, Lavori pubblici, Protezione civile” della Regione Campania Massimo Pinto.

3c66160e-5940-4b46-a9d4-2ba78a118603

“Stante la stagione estiva già iniziata e l’enorme siccità –scrive Iannuzzi-  a giudizio mio e degli ottanta sindaci che mi onoro di rappresentare occorre rinviare ad altro periodo l’eventuale rimodulazione del servizio,  al fine di scongiurare possibili ritardi e disservizi nelle operazioni di spegnimento”.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *