Lavoratori in nero in un stabilimento conserviero a Sassano. I Carabinieri sospendono l’attivita, multa per 10mila euro

Intermediazione illegale e sfruttamento lavorativo, per questi reati i Carabinieri della Compagnia di Sala Consilina comandati dal Capitano Davide Acquaviva, inseguito a controlli hanno sospeso l’attività imprenditoriale di uno stabilimento conserviero a Sassano.

All’accesso ispettivo dei Militari di Sassano diretti dal Maresciallo Antonio Sirsi, sono stati sorpresi quattro lavoratori in nero, non censiti in alcuna scrittura contabile né previdenziale, tutti maggiorenni: due di nazionalità italiana e due indiani.

Nelle fasi del controllo sono state elevate, altresì, sanzioni amministrative per circa 10.000,00 euro, oltre alla sospensione dell’attività di impresa.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#