Maltempo al Sud, scuole chiuse e scantinati allagati: prosegue l’allerta meteo

La pioggia tanto invocata è arrivata anche in Campania, ma purtroppo come spesso accade dopo lunghi periodi di siccità o quando le temperature sono ancora al di sopra della medie, i temporali che si abbattono sul territorio spesso hanno un’intensità tale da creare danni e disagi. Ed è quanto avvenuto in molte zone della Regione Campani, dove era stata diramata dalla Protezione Civile un’allerta meteo arancione, di un gradino sotto a quella rossa (la più pericolosa). Scantinati allagati da fango e pietre. E’ questo lo scenario che si è presentato questa mattina ai cittadini di diversi centri dell’avellinese, tra i quali Montoro e Forino, con i vigili del fuoco impegnati già da stanotte a liberare tantissime case invase da detriti e fango. Anche a Napoli e nelle zone circostanti sono stati tanti i disagi registrati.  Il maltempo, purtroppo, non ha risparmiato il Salernitano dove  si sono registrati allagamenti di garage e scantinati soprattutto nella zona dell’agro nocerni-sarnese. Numerose le scuole rimaste chiuse con ordinanze ad hoc emanate dai primi cittadini nella giornata di ieri per preservare la pubblica incolumità. Molti istituti quindi hanno rimandato a domani, tempo permettendo, il primo giorno di scuola per i propri studenti.  Nel Vallo di Diano la pioggia ha cominciato a cadere in modo abbondante già dalle 22:00 di ieri sera, ma fortunatamente non si sono registrati gravi disagi, tanto che gli istituti scolastici che avevano programmato per oggi l’inizio delle lezioni hanno aperto senza grosse difficoltà le porte ai loro studenti. Intanto, però, la Protezione Civile della Regione Campania ha esteso lo stato di allerta all’intera giornata di oggi perché nuvole, vento e precipitazioni anche forti proseguiranno incessanti, secondo le previsioni dei meteorologi. Inoltre, a causa del rischio frane legato alla criticità idrogeologica del territorio, aumentata dagli incendi di questa estate, permane stato di allerta «arancione». Anche nelle vicine regioni della Basilicata e della Calabria rimane alta l’allerta meteo dove in molte zone temporali e raffiche di vento hanno creato forti disagi. Temporali e forti raffiche di vento si stanno abbattendo dall’alba sia sulla costa che nelle zone interne.   La situazione delle precipitazioni è costantemente monitorata dalla Protezione civile regionale che si avvale anche al sistema di rilevamento pluviometrico diffuso sul territorio e collegato in tempo reale con la sala operativa regionale.

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#