Dopo la sfiducia, l’ex sindaco di San Gregorio Magno, Onofrio Grippo spiega le cause del terremoto politico

All’indomani della caduta dell’amministrazione comunale di San Gregorio Magno, guidata da Onofrio Grippo, l’ex primo cittadino ai microfoni di Quintino Di Vona ricostruisce la rottura che si è creata all’interno della maggioranza comunale che ha poi portato alla sfiducia e alla fine del mandato del sindaco Grippo.

 

 

La mozione di sfiducia è stata votata con 7 voti favorevoli e 5 contrari.

La caduta di Grippo arriva a 2 anni dalla sua elezione e “a causa” della fuoriuscita di tre consiglieri di maggioranza che insieme a quelli di minoranza, hanno votato la sfiducia. Nei prossimi giorni verrà nominato il commissario prefettizio che guiderà il paese fino alle prossime elezioni  amministrative.

 

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *