Accoltellamento a Sala Consilina, per il responsabile obbligo di firma e divieto di avvicinamento al ferito

E’ stato convalidato l’arresto del 30enne di Sala Consilina che mercoledì pomeriggio nel corso di una lite nella centralissima via Mezzacapo aveva ferito con un coltello un 27enne del posto. Per l’uomo sono scattati l’obbligo di firma e il divieto di avvicinamento alla persona rimasta ferita.

Nello specifico i Carabinieri della Stazione di Sala Consilina, unitamente a personale del Nucleo Operativo e Radiomobile, hanno ricostruito che i giovani avevano, per futili motivi, ingaggiato una colluttazione nel centro di Sala Consilina e che il trentenne, armatosi di un coltello con lama di circa 20 cm, lo aveva inseguito, ferendolo con due fendenti, uno alla mano ed uno alla spalla. I militari, immediatamente intervenuti, acquisita la notizia di reato e localizzati i contendenti, sono riusciti così, dopo un’attiva resistenza nei loro confronti da parte del giovane armato, a disarmarlo e a trarlo in arresto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *