“Valorizziamo la cultura, le arti e il paesaggio di ATENA LUCANA”: sabato la conclusione del corso

Sabato 21 ottobre, nel Santuario di San Ciro ad Atena Lucana, si terrà la manifestazione conclusiva del corso “Valorizziamo la cultura, le arti e il paesaggio di ATENA LUCANA”. Durante la serata verranno presentati gli atti del corso con la consegna ai partecipanti del testo e dell’attestato di partecipazione.

8dfdc9b3-0f86-4bb7-9e66-6d2145ee5066

Oltre ai saluti istituzionali il dibattito vedrà la partecipazione del prof. Mario Cancro, curatore scientifico del corso, del prof. Carmine Marino, curatore del testo, del dott. Geppino D’Amico, giornalista, e di mons. Angelo Spinillo, vescovo di Aversa.  Le conclusioni saranno affidate a mons. Antonio De Luca, vescovo di Teggiano-Policastro. Al termine il gruppo corale “Dianum” allieterà la serata con alcuni canti. Ci sarà inoltre la possibilità di gustare la “Zeppola Atenese” preparata da mani attente dell’Associazione Amici S. Ciro di Atena. Al corso, svoltosi tra il 25 febbraio e il 24 giugno scorsi, si sono iscritte più di 50 persone. L’iniziativa ha visto la partecipazione di numerosi giovani di Atena Lucana e del Vallo di Diano. L’idea è nata dall’esigenza di dare un forte impulso al territorio per non disperderne la storia e le radici culturali e sociali, troppo poco valorizzate in passato. Dopo il corso il progetto prevede il coinvolgimento di un gruppo di cittadini che, animati da spirito di volontariato, vogliano collaborare per divenire “promoter dell’accoglienza”. Il fine è rafforzare la conoscenza del Vallo di Diano, maturando una maggiore consapevolezza del suo ricco patrimonio culturale in modo da poterla veicolare a tutti i numerosi visitatori che periodicamente raggiungono il territorio valdianese. Con particolare attenzione, ovviamente, per il culto di San Ciro e per il centro storico di Atena Lucana.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *