È guerra tra Asl Salerno e sindaco di Sant’Arsenio. Pica: “L’azienda sanitaria non ha rispettato il contratto per la struttura di San Vito”

In che stato è la struttura di San Vito a Sant’Arsenio? E quali i rapporti tra l’Amministrazione comunale e l’Asl Salerno? La risposta alle due domande è la stessa: non buoni.

Il sindaco Donato Pica in consiglio comunale ha illustrato l’argomento con un breve excursus storico dei rapporti tra l’Asl e il Comune di Sant’Arsenio in merito alla gestione dell’immobile dove sono ubicati i servizi RSA e SIR dell’ASL Salerno e la casa di riposo per anziani di cui è titolare il Comune di Sant’Arsenio.

“Esistono delle problematiche in essere e la situazione di pre-contenzioso in ordine ai criteri di riparto delle spese generali. – ha precisato Donato Pica -, inoltre, l’Asl ha trascurato la struttura non operando i necessari interventi di manutenzione, peraltro, previsti nel comodato gratuito trentennale a suo tempo stipulato”. Il sindaco durante l’assemblea ha reso noto che l’ASL ha espresso la volontà di liberare la struttura di San Vito trasferendo i servizi attualmente in essere presso l’immobile di sua proprietà dell’ex ospedale di Sant’Arsenio. “Allo stato – ha aggiunto Pica – l’immobile di destinazione necessita di rilavanti interventi di ristrutturazione.  C’è urgenza creare un tavolo tecnico con l’Asl Salerno per verificare le modalità di trasferimento dei servizi e definisca un nuovo modello di gestione per San Vito. A tale proposito richiamo le numerose note inviate all’Asl di Salerno e le sollecitazioni più volte espresse di persona”.

Il consigliere Arsenio Spera ha invitato il consiglio comunale a prendere seriamente coscienza della situazione generatasi: “l’Ospedale di Sant’Arsenio è finito e l’ASL non tiene in alcuna considerazione l’Amministrazione comunale operando scelte discutibili e non condivise. Ritiene da ultimo che sia giunto il momento di avviare una battaglia comune in difesa degli interessi della collettività santarsenese, atteso che è evidente il tentativo da parte di qualcuno di isolare politicamente Sant’Arsenio”.

Luigi Pandolfo ha invitato il primo cittadino a promuovere un incontro – anche in forma pubblica – tra il Consiglio Comunale e la Direzione Generale dell’ASL Salerno. Al termine della discussione il Sindaco ha comunicato che richiederà alla direzione generale dell’ASL Salerno un incontro urgente con una rappresentanza del Consiglio Comunale di Sant’Arsenio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *