Trasferimento Farmacia Distrettuale a Sala Consilina. Il gruppo Si Cambia: “abbiamo l’obbligo di sbugiardare chi da decenni ci prende in giro”

Il trasferimento della Farmacia del Distretto Sanitario 72 Sala Consilina-Polla, dall’ex Ospedale di Sant’Arsenio nei locali dell’ex Tribunale di Sala Consilina ha fatto molto discutere e ha lasciato l’amaro in bocca soprattutto alla cittadinanza santarsenese. A tal proposito è intervenuto il gruppo consiliare “Si Cambia” con una nota stampa e attraverso la quale  rimarca come l’azione del gruppo di minoranza nel consiglio comunale di Sant’Arsenio ha visto i suoi componenti portavoce di questo smembramento della struttura ospedaliera. “La lista delle cose perse è lunga, triste e soprattutto preoccupante se si pensa agli anni d’oro del nostro Ospedale – scrivono nella nota – nel 1985 si è registrato il trasferimento del reparto di Pediatria e quello di Cardiochirurgia/UTIC; nel 1987 è stata la volta del trasferimento del reparto di Chirurgia e poi nel 2011 di Geriatria. Nel 2014 – continuano i componenti del Gruppo consiliare di minoranza – si è trasferita anche Neurologia e a seguire nel 2016 il trasferimento della Scuola Infermieristica per concludere quest’anno con il trasferimento della Farmacia Distrettuale. La nostra preoccupazione – rimarcano –  nasce già durante la campagna elettorale quando avevamo anticipato che era stato già deciso il trasferimento della Farmacia; il tutto veniva confermato da una delibera del Direttore Generale dell’ASL Salerno Antonio Giordano, in cui si dava mandato al trasferimento. Durante l’ultimo acceso consiglio comunale, avvenuto circa un mese fa, abbiamo proposto e auspicato un dibattito pubblico congiunto, volto a fare chiarezza in merito alle questioni in atto e il cui obiettivo era di rivolgere le nostre esigenze ai vertici dell’ASL e informare in maniera dettagliata la cittadinanza, ma ad oggi nulla di fatto e intanto il 18 Ottobre la farmacia è stata trasferita a Sala Consilina”. Ad infastidire ancora di più il gruppo santarsenese “Si Cambia” sono state le parole del Sindaco di Sala Consilina Francesco Cavallone: “La scelta di far tornare la Farmacia Distrettuale a Sala Consilina – aveva affermato qualche giorno fa il primo cittadino del Comune capofila del Vallo di Diano  – è stata presa dopo aver fatto un ragionamento comune con il direttore sanitario Di Fluri, con il direttore generale dell’ASL Antonio Giordano e anche con l’amministrazione comunale di Sant’Arsenio”. Alla luce di queste parole, i componenti di “Si Cambia” si dicono “stanchi delle continue promesse e riteniamo di avere l’obbligo morale di sbugiardare chi da decenni prende in giro i cittadini di Sant’Arsenio”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *