Sanza, dal 2 Novembre attivo il servizio di mobilità urbana per anziani e persone in difficoltà.

Al via il servizio di mobilità urbana per anziani e indigenti. Dal 2 novembre ogni giovedì, un giorno a settimana, sarà disponibile una navetta che, seguendo un itinerario definito accompagnerà le persone anziane all’ufficio postale, in banca, in farmacia, dal medico di base, e per coloro che lo desiderano, anche presso il cimitero per una visita ai defunti. Un servizio di trasporto urbano, assolutamente gratuito, che potrà essere potenziato in futuro se ve ne sarà necessità. L’hub di partenza è piazza Plebiscito, dinanzi la Chiesa madre, alle ore 9,30 di ogni giovedì mattina. Il percorso poi prevede una sosta in piazza Cavour, nei pressi dell’ufficio postale alle 9,45; alle 10 la navetta sosterà in piazza XXIV maggio nei pressi della farmacia ed il comune; alle 10,15 nella zona di San Vito case popolari; dunque la sosta presso il Cimitero per poi proseguire su Via Val D’Agri. L’itinerario prevede anche il passaggio per via Caduti e quindi una sosta a Via Umberto I. L’amministrazione comunale, su precisa indicazione dell’Assessorato alle politiche sociali ha inteso offrire questo servizio anche alle periferie e soprattutto alle contrade rurali. A tal proposito il servizio sarà attivato su chiamata mediante la composizione del numero 349.7165738. Basterà comunicare la necessità di spostamento della persona anziana e sarà pianificato, sempre per il solo giorno di giovedì, il servizio a richiesta anche per i quartieri periferici. Un sistema di trasporto circolare che nella mattinata di giovedì, di ogni settimana quindi, agevolerà gli spostamenti delle persone anziane che vivono nel centro storico e nelle aree periferiche del paese. “Era un impegno preciso assunto con la nostra comunità durante la campagna elettorale, ora lo attiviamo in modo sperimentale fino alla fine dell’anno con il preciso obiettivo di verificarne il funzionamento e dunque migliorarlo a partire dall’inizio del prossimo anno – ha riferito l’Assessore alle politiche sociali, Marianna Citera – Aumentare il livello qualitativo dei servizi offerti soprattutto alla popolazione anziana e contestualmente dare un supporto alle persone che vivono una particolare condizione di disagio economico e sociale, questo è lo scopo di questa iniziativa che intendiamo potenziare ed ampliare” ha concluso l’assessore Citera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *