Sala Consilina, presentato il nuovo Logo dell’Istituto Cicerone: la Banca del Cilento premia il giovane autore

Dalla Banca del Cilento, di Sassano e Vallo di Diano e della Lucania un premio ad uno studente del Vallo di Diano, ed insieme l’augurio a tutti i ragazzi di potersi realizzare nel proprio territorio. Pensiero dunque rivolto ai giovani da parte dell’Istituto di Credito con sede a Vallo della Lucania, che rappresentato dalla vice presidente vicaria Rosa Lefante ha preso parte alla cerimonia di premiazione del vincitore del concorso per la realizzazione del nuovo logo dell’Istituto d’Istruzione Superiore Marco Tullio Cicerone.

L’incontro, svoltosi nell’aula magna della sezione Costruzioni, Ambiente e Territorio, ha visto presente per l’occasione una folta platea di studenti: gli allievi della sezione CAT, i rappresentanti d’Istituto e tutti i rappresentanti di classe delle altre sezioni. La dirigente scolastica Maria Rosaria Ippolito ha fortemente voluto che fossero i ragazzi a realizzare il nuovo logo, considerato oltre che una necessità anche una opportunità di sentirsi ancora più uniti per i 1000 alunni, i 100 docenti e i 2000 genitori che fanno capo all’Istituto Cicerone e ai suoi 5 eterogenei corsi di studi.

BANCA DEL CILENTO LOGO CICERONE a4c33452-e991-47ae-a495-811b8784d8af

Il logo vincitore del concorso è stato realizzato da Pietro Carucci, e rappresenta un libro utilizzato per indicare la scuola ma anche una fonte di sapere, di conoscenza e di comprensione del mondo. Dal libro sorge un arbusto che identifica la crescita, un virgulto con ramoscelli sottili ma in continua evoluzione. Alle estremità sorgono 5 foglie di colori diversi per indicare la varietà delle opportunità che il Cicerone è in grado di offrire. Soddisfatti gli studenti del Cicerone, che hanno immediatamente identificato nel logo vincitore una immagine capace di rappresentarli tutti.

4cfb00a5-c6d3-47f8-b613-902dcb2fdebc b9398881-841d-4ebc-a880-80726ac00e96

La Banca del Cilento, di Sassano e Vallo di Diano e della Lucania, alla quale è affidato il servizio di tesoreria dell’Istituto Cicerone, non poteva mancare in una occasione così significativa per tanti giovani, ed ha voluto donare un Tablet iPad al vincitore del concorso, con l’augurio non solo di diventare una eccellenza ma a anche di restare nel Vallo di Diano. “La nostra Banca –ha detto la vice presidente vicaria Rosa Lefante– ha molto apprezzato questa brillante iniziativa. Abbiamo voluto offrire un riconoscimento al giovane autore del nuovo logo dell’Istituto Cicerone, e l’augurio che vogliamo fare a tutti i ragazzi è quello di continuare a studiare, perché attraverso la preparazione che si costruisce oggi nelle aule di scuola si realizza il futuro di tutto il territorio. Noi, come Banca di Credito Cooperativo, cerchiamo di fare la nostra parte creando opportunità di crescita economiche e culturali. La Banca del Cilento, di Sassano e Vallo di Diano e della Lucania è infatti in prima linea –ha concluso la Lefante- per cercare di arginare il fenomeno della fuga dei giovani cervelli, costretti ad andare altrove per potersi realizzare”.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#