Dall’Argentina a Sala Consilina per ritrovare la propria famiglia dopo 70 anni: la storia di Amalia e Ana

amalia6

Dall’Argentina a Sala Consilina…. Un volo di migliaia di chilometri alla scoperta delle proprie radici ed origini. E’ la storia di 2 donne, Amalia Freda, di 67 anni  e sua figlia Ana, alle quali l’Italia, e nello specifico Sala Consilina, era stata solo raccontata dai ricordi del papà, Giovanni Freda, nato  a Sala Consilina a inizio secolo, in una casa rossa in località Tempone. All’età di 30 anni aveva però scelto di lasciare l’Italia alla volta dell’Argentina, affrontando un mese di viaggio in nave e creandosi lì una famiglia. Dal suo matrimonio infatti nacquero 2 figlie. Amalia, una delle 2, ascoltava i racconti di suo padre e immaginava l’Italia, le sue montagne e la casa rossa.

amalia6

Racconti che ben presto divennero per lei un vero e proprio obiettivo da raggiungere… frenata solo dalla paura per il volo. All’età di 67 anni però la paura è stata superata e così Amalia e sua figlia Ana sono arrivate in Italia. Per prima cosa hanno fatto una ricerca genealogica al Comune dopo di che sono andate alla ricerca della loro famiglia che mai avevano conosciuto. Nessuno qui sapeva chi fossero ma loro sapevano cosa cercare. E così la loro ricerca le ha portate a incontrare quei familiari mai visti prima. Un incontro davvero emozionante tra lacrime e abbracci. Amalia e Ana hanno trovato a Sala Consilina il calore che cercavano, la famiglia a cui anelavano…. E soprattutto il verde delle montagne e la casa rossa dove Giovanni e i suoi 10 fratelli nacquero e dove ebbe inizio questo lungo viaggio.

amalia3

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *