M’Illumino di Meno 2018: Sanza, Sala Consilina e Caselle in Pittari aderiscono all’evento

Anche quest’anno torna la manifestazione “M’illumino di Meno” promossa da Caterpillar e Radio 2 per sensibilizzare i cittadini sul risparmio energetico. La quattordicesima edizione dell’evento si soffermerà sulla bellezza del camminare e dell’andare a piedi. Tantissimi i comuni che aderiscono all’iniziativa che si terrà il 23 ed il 24 febbraio. Tra questi il Comune di Sanza, “Perché, dichiara il vicesindaco con delega all’ambiente Toni Lettieri, sotto i nostri piedi c’è la Terra e per salvarla bisogna cambiare passo”. Dunque, sabato 24 febbraio, durante l’assemblea pubblica con i cittadini che si terrà presso la sala conferenze della Scuola Media, nell’area antistante la Chiesa di San Francesco alle ore 20,00, ci si soffermerà sulla necessaria azione di sensibilizzazione sul risparmio energetico e contestualmente, dalle 20.00 alle 21,00 per un’ora, saranno spente le luci del Municipio. Per il sindaco di Sanza Vittorio Esposito si tratta di una sfida, quella energetica, che presto porterà su tutto il territorio comunale, a rinnovare l’impianto di illuminazione pubblica, con un risparmio economico per le casse del comune e soprattutto un risparmio energetico per il pianeta. All’iniziativa aderisce anche i comune di Caselle in Pittari che spegnerà totalmente la pubblica illuminazione in viale Roma ed il Comune di Sala Consilina. Proprio nella città capofila del Vallo di Diano, l’amministrazione comunale e gli istituti comprensivi hanno organizzato una manifestazione che si terrà venerdì 23 febbraio alle 18.30 dinanzi al cortile di ingresso della scuola secondaria di I grado, per camminare poi tutti insieme verso la villa comunale. Nell’occasione saranno spente le luci che illuminano il castello di Sala Consilina,

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#