Eternit interrato a Polla da tre uomini del posto. Il Comune: “Insieme alle Forze dell’Ordine per salvaguardare la salute dei cittadini”

Sono stati scoperti in flagranza di reato, qualche giorno fa, dai Carabinieri mentre erano intenti ad interrare circa 6 tonnellate di rifiuti speciali di cui 2 tonnellate anche di rifiuti pericolosi, nella zona industriale di Polla, gli autori, tre uomini del posto sono stati denunciati. A distanza di qualche giorno dall’operazione dei  Carabinieri della Compagnia di Sala Consilina, di quelli della Stazione di Polla, in collaborazione con i Militari della locale Stazione Carabinieri Forestale, il Sindaco Rocco Giuliano e l’Amministrazione Comunale in una nota stampa fanno sapere che il Comune “segurà con particolare attenzione lo sviluppo della vicenda e attiverà, dove necessarie, tutte le procedure e le iniziative di sua competenza finalizzate alla tutela della salute dei cittadini”.
“Fatta salva la normale e consueta collaborazione con tutte le Forze dell’Ordine impegnate nella tutela ambientale del territorio- si legge sulla nota stampa –  verrà prestata particolare attenzione alla bonifica, da parte degli organismi competenti, del sito in questione vale a dire di un’area di circa 5000 mq, attualmente sottoposta a sequestro, dove sono stati rinvenute alcune lastre in fibrocemento-eternit, materiale da demolizione, pneumatici e varie componenti plastiche e ferrose”.
Il Comune di Polla fornirà, inoltre, il proprio contributo nelle ulteriori attività di indagini e di sondaggi dei terreni per verificare la presenza di eventuali altri rifiuti speciali interrati e saranno, altresì, intensificate le operazioni di controllo del territorio in special modo nelle zone più decentrate del paese, dove si attueranno di prevenzione anche con il supporto delle associazioni ambientalistiche e locali.
“Al riguardo il Sindaco e l’Amministrazione Comunale invitano i cittadini a segnalare la presenza di depositi non autorizzati di rifiuti o di altri materiali sull’intero territorio comunale di  modo che – continua la nota –  sì può procedere alle segnalazioni del caso anche alle altre autorità competenti impegnate, oltre che alla rimozione, se di competenza, dei rifiuti illecitamente abbandonati e/o occultati e/o sversati”.
L’amministrazione Comunale segnala, da ultimo, che provvederà, come è consuetudine, a costituirsi parte civile in qualsivoglia procedimento penale avente ad oggetto l’accertamento e la punizione di reati ambientali che vedono il Comune di Polla e l’intera comunità quali parti offese.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#