Rapinatore seriale in manette a Salerno. Si tratta di un 32enne pregiudicato diventato l’incubo del centro

Il 24 marzo i carabinieri della stazione di Salerno hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa, per i reati di furto aggravato e rapina, a carico di Nicola Ricco di 32 anni. I militari, nel corso di complessa attività di indagine, accusano il pregiudicato di una serie di reati avvenuti nel centro di Salerno. Dal 4 al 31 gennaio, l’uomo – secondo i carabinieri – ha rubato una la borsa, contenente denaro ed effetti personali, di una 47enne di Salerno; si è impossessato, portandola via dall’abitacolo dell’autovettura della vittima, della borsa di una 56enne di Pontecagnano Faiano. E ancora dopo essersi introdotto armato di coltello in una rivendita di materiali elettrici, aveva tentato di costringere dietro minaccia dell’arma il titolare dell’esercizio commerciale a consegnargli l’incasso, desistendo dalla condotta a seguito della reazione della vittima. Poi  20 e il 31 gennaio ha messo a segnoi due diverse rapine, sotto minaccia di coltello, ai danni di una rivendita di tabacchi. Ricco ha continuato minacciando con un coltello, un 32enne di Salerno, che stava effettuando consegne a domicilio per conto di una locale pizzeria, a consegnargli il denaro in suo possesso; e infine, dopo essersi introdotto, armato di coltello, all’interno di un bar caffetteria, ha costretto il titolare a consegnargli l’intero incasso.

Le indagini compiute, grazie alla visione delle immagini di tutti i sistemi di videosorveglianza pubblici e privati estrapolati, alla attenta escussione a sommarie informazioni delle vittime e all’analisi dei tabulati telefonici, ha consentito di raccogliere elementi di colpevolezza a carico di Ricco, a cui sono stati sequestrati, nel corso di perquisizioni locali compiute all’interno della sua abitazione, gli indumenti e l’arma utilizzati nel corso degli episodi criminosi.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#