Il gruppo Positivo punta su una Sala Consilina su due ruote: “Il Comune aderisca al progetto sulle piste ciclabili”

Il gruppo consiliare di Sala Consilina, Positivo Si Cambia, nelle persone dei consiglieri Carmela Ricciardi e Antonio Santarsiere, hanno inviato un documento al sindaco Francesco Cavallone con il quale sollecitano l adesione al bando dell’ICS dal titolo “Comuni in pista”. L’Istituto per il Credito Sportivo (ICS), con il Protocollo d’Intesa sottoscritto con ANCI e Federciclismo, ha messo a disposizione degli Enti locali 9 milioni di euro di contributi per abbattere totalmente gli interessi di 50 milioni di euro di mutui a tasso fisso, della durata di 15 anni. Le risorse sono destinate a finanziare investimenti sulle piste ciclabili, i ciclodromi e le loro strutture di supporto, tali risorse potranno essere utilizzate anche per l’abbattimento di barriere architettoniche e sensoriali e l’acquisto di attrezzature e di materiali a basso impatto ambientale ed efficientamento energetico delle piste. Ciascun ente locale ammesso potrà godere del totale abbattimento degli interessi, su uno o più mutui, sino all’importo massimo complessivo di 3 milioni di euro che raddoppia a 6 milioni di euro se il beneficiario è un’Unione di Comuni o Comuni in forma associata. I lavori relativi agli interventi ammessi a contributo dovranno iniziare entro il termine di 12 mesi dalla data di stipula del contratto di mutuo ed essere ultimati entro 24 mesi dalla stipula del contratto di mutuo, mentre le domande andranno presentate all’indirizzo PEC icspisteciclabili@legalmail.it dalle ore 10:00 del 3 aprile 2018 alle ore 24:00 del 2 luglio 2018. “E’ importante, sostiene il Gruppo Positivo, che l’istanza di contributo sia inviata il prima possibile perché le risorse disponibili sono assegnate con una procedura a sportello in base alla quale le istanze complete sono esaminate ed eventualmente ammesse in ordine di presentazione. Pertanto, termina il documento , restiamo a disposizione per quelle che possono essere le nostre competenze per contribuire all’eventuale individuazione delle aree potenzialmente interessate e dei lavori di rilievo e progettazione.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#