“Resto al sud”: la Bcc di Buonabitacolo finanzia e supporta le idee dei giovani del territorio

Ha preso il via ieri pomeriggio su iniziativa della Bcc di Buonabitacolo il tour informativo di “Resto al Sud”, il programma di agevolazioni finanziarie rivolte agli under 36 promosso da Invitalia. Tantissimi i giovani presenti all’incontro moderato da Lorenzo Peluso. “Ma per chi ha ancora la forza di restare nella propria terra, e di valorizzarla, adesso c’è ‘Resto al Sud’, l’incentivo gestito da Invitalia con una dotazione di 1.250 milioni di euro, che sostiene la nascita di nuove attività imprenditoriali avviate da giovani nelle regioni del Mezzogiorno (Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia)” ha commentato il direttore generale, Angelo De Luca. “Ciascun imprenditore può ottenere 50mila euro, fino a un massimo di 200mila nel caso di più imprenditori. Le agevolazioni coprono il 100% delle spese e prevedono: un contributo a fondo perduto pari al 35% del programma di spesa e un finanziamento bancario pari al 65%, garantito dal Fondo di Garanzia per le pmi” ha spiegato il Antonio Viglietta, responsabile del progetto. “Gli interessi del finanziamento sono interamente coperti da un contributo in conto interessi. Chi vuole presentare la domanda può rivolgersi alle cinque agenzie della BCC di Buonabitacolo, quella di Padula, di Montesano sulla Marcellana, di Lagonegro, di Sanza e quella di Buonabitacolo, per ricevere supporto gratuito per la predisposizione del progetto d’impresa”, ha aggiunto il presidente della Bcc di Buonabitacolo, Pasquale Gentile.

A conclusione l’intervento di Giuseppe Glorioso di Invitalia. “Una grande occasione Resto al Sud – ha riferito Glorioso – nel Mezzogiorno, i comparti più interessati alla creazione di nuove imprese sono il turismo, l’agricoltura in tema di trasformazione di prodotti, ma anche i comparti nei servizi più tradizionali. La manifattura resta comunque uno dei capisaldi del lavoro tradizionale”.

Notizia letta 218 volte

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>