A Pertosa taglio del nastro per la XXIV edizione della Sagra del Carciofo Bianco

Ha aperto i battenti ieri sera a Pertosa la XXIV edizione della Sagra del Carciofo Bianco. Una tre giorni che terminerà domani e che permetterà agli amanti del gustoso e prelibatissimo carciofo bianco, di poterlo assaporare in tante versioni nei piatti tipici della tradizione pertosana. Organizzata dal comitato festa della Parrocchia Santa Maria delle Grazie  e con il patrocinio del Comune di Pertosa, la sagra attira ormai da anni nella centralissima piazza De Marco tantissimi amanti e degustatori del prelibato ortaggio che si coltiva nei territori di Pertosa, Caggiano, Auletta e Salvitelle. Dagli antipasti, ai primi piatti, ai secondi, fino al liquore al carciofo bianco, alla sagra che si tiene fino a domani a Pertosa saranno innumerevoli le pietanze a base di carciofo bianco che si potranno degustare. La sagra inoltre oggi e domani sarà aperta anche a pranzo. Soddisfatto dello spirito con cui anche quest’anno si è lavorato alla realizzazione dell’evento, si è detto il parroco don Pasquale Lisa, per il quale , oltre alla promozione del gusto e della versatilità del carciofo bianco, l’obiettivo della sagra deve essere anche il momento di aggregazione e vicinanza della popolazione.

c527154c-e11d-481c-89d2-305bdbb4bb17 91465cc7-4a3b-4134-9ff3-9c441fbf65c1 88b0e017-3201-45dd-83c7-de3e392621d1 42a26054-6b5a-41d2-a857-330e7ac4997a 3b5124c7-08aa-44be-ad1b-c0d6ce15351a

 

Obiettivo centrato anche secondo Mons. Antonio De Luca, Vescovo della Diocesi di Teggiano Policastro, che ieri sera era presente al taglio del nastro. Presenti in piazza De Marco ieri sera anche il sindaco di Pertosa Michele Caggiano ed il Sindaco di Auletta Pietro Pessolano, uniti nella convivialità dell’evento, e nella voglia di mettere a tacere le polemiche innescatesi nei giorni scorsi.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#