Operazione Action Day contro il furto di metalli: arrestati a Caggiano due pollesi sorpresi a rubare travi di ferro

Foto (1)Questa mattina a Caggiano, i militari della Compagnia Carabinieri di Sala Consilina, diretti dal Capitano Davide Acquaviva hanno tratto in arresto in flagranza di reato due uomini, un 36enne ed 47enne, entrambi pregiudicati per reati contro il patrimonio, per furto aggravato, possesso di arnesi da scasso e porto abusivo di oggetti atti ad offendere. L’arresto odierno è stato eseguito nell’ambito delle operazioni per l’Action day, promosso da Europol e pianificato dalla Direzione Centrale della Polizia Criminale del Ministero dell’Interno, come operazione di controllo ad ampio raggio – in 16 Stati membri dell’Unione Europea – contro i furti di metalli. Scopo di tale intervento da parte delle forze di polizia europee è il monitoraggio delle aree dove il fenomeno dei furti, specificatamente, dei metalli riciclabili (rame, ferro, ottone, etc), è particolarmente intenso.

I Carabinieri di Caggiano e del Nucleo Radiomobile, nella circostanza, sorprendevano due uomini di Polla nel territorio del comune di Caggiano intenti ad asportare travi in ferro, per un peso di circa 2 tonnellate, custodite in un deposito, caricandole su un furgone per poi darsi alla fuga. La refurtiva, del valore di circa 2000 euro, è stata restituita al legittimo proprietario. La perquisizione effettuata sull’automezzo dai militari ha permesso anche di rinvenire vari arnesi da scasso (cesoie, pinze, taglierini, martelli, piedi di porco), guanti, 2 mazze da baseball ed una roncola, sottoposti a sequestro. Gli arrestati attualmente  agli arresti domiciliari in attesa di rito direttissimo.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#