Delocalizzazione Fonderie Pisano, sospeso dall’Asi per sei mesi il bando per il lotto di Buccino

L’Asi di Salerno (il Consorzio per l’Area di Sviluppo Industriale) ha sospeso per sei mesi il bando pubblico che aveva messo in vendita i lotti dell’area industriale di Buccino, dove le Fonderie Pisano avevano proposto domanda di acquisto.

Si tratta di uno sviluppo che segna un punto a favore del Comune di Buccino nel braccio di ferro portato avanti contro la delocalizzazione dell’azienda salernitana nel proprio territorio. La decisione dell’Asi –come riporta sul quotidiano Il Mattino Margherita Siani- è conseguenza dell’adozione del procedimento di variante al PUC di Buccino, approvato dalla Giunta guidata dal sindaco Nicola Parisi lo scorso 17 maggio. Secondo le norme di salvaguardia, infatti, nessuna imprese potrà insediarsi all’interno del nucleo industriale di Buccino se non agroalimentare, prima che la variante sia definitivamente approvata da Provincia e Regione. La sospensione rappresenta uno stop per la Fonderie Pisano, che sul lotto della Metalli e Derivati avevano proposto domanda di acquisto, e la cui domanda, come le altre pervenute, è per il momento congelata. La decisione è stata presa dall’Asi dopo che la richiesta di sospensione era pervenuta dal Comune di Buccino, dove le Fonderie Pisano vorrebbero costruire una Fonderia da 40 milioni di euro, definita dai loro tecnici diversa, innovativa ed efficiente. Ma il comune di Buccino si è opposto fin dal primo istante, appoggiato dalla Comunità Montana Sele/Tanagro e dalla conferenza dei sindaci della Comunità Montana Vallo di Diano, che respingono questa ipotesi e anche quella di una eventuale delocalizzazione nel territorio valdianese. Contrario anche il consiglio direttivo del Parco del Cilento, ed alcuni Comuni che hanno autonomamente deliberato per il no alle fonderie a Buccino (tra i quali Polla, Sicignano degli Alburni, Petina e Caggiano).

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#