Cantalamessa in visita all’ospedale di Polla: “Vicino ai cittadini”. Giuliano: “Basta promesse, ora medici e infermieri”

“La prima visita nel Vallo di Diano non poteva non essere per ascoltare la voce delle persone in difficoltà. In questo caso parlo dei pazienti dell’ospedale di Polla”. L’onorevole Gianluca Cantalamessa deputato della Lega è stato in visita nel Vallo di Diano. Prima tappa della visita dell’onorevole leghista il presidio sanitario “Luigi Curto”. Ad accoglierlo il referente della Lega Vallo di Diano Giuseppe Vitolo responsabile territoriale, Fabio Leuzzi, tra i primi leghisti nel territorio e Loredana Maraniello responsabile cittadino della Lega Sala Consilina. Ad attenderlo nel nosocomio pollese anche il direttore sanitario Luigi Mandia e il sindaco di Polla, Rocco Giuliano. “Da tempo assistiamo a passeggiate di politici – ha detto il primo cittadino – di ogni colore politico senza però avere poi risposte. Al nostro ospedale servono medici, infermieri e attrezzature, non promesse”. Cantalamessa ha assicurato interventi. “La nostra non sarà una politica autoreferenziale ma per la gente. Ascolteremo le istanze e faremo di tutto per superare gli ostacoli”. Lo stesso Luigi Mandia ha voluto evidenziare alcune delle difficoltà della settore sanitario valdianese ricordando però anche i reparti di eccellenza che insistono nell’ospedale. “Se rafforzati diventerebbero un punto di riferimento non solo regionale”, ha chiosato Mandia. Cantalamessa, nel suo tour nel Vallo di Diano, accompagnato dal responsabile provinciale della Lega Mariano Falcone, ha incontrato anche, Nicola Ammaccapane (membro della direzione nazionale Udc) rappresentanti della società civile come il presidente dell’Associazione Imprenditori Valentino Di Brizzi e una rappresentanza dell’avvocatura per discutere dell’altra emergenza del Vallo di Diano con la soppressione dei presidi di giustizia.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#