Mondiali senza Italia, nel Vallo di Diano Azzurri “surrogati”: Teggiano e San Cono tifano la Celeste Uruguay

L’Italia non partecipa ai Mondiali di Calcio in Russia, e la depressione per i tifosi è dietro l’angolo, soprattutto quando ogni giorno le dirette in chiaro delle partite mettono in evidenza incontri equilibrati e la mancanza, almeno in questa fase, di squadre imbattibili.

Fortunatamente i cittadini di Teggiano non si lasciano scoraggiare più di tanto dai disastri della nazionale targata Ventura, e adottano l’Uruguay.

8b4e252c-7187-4f4c-b935-f6b587ee5cd1 efdecfef-2ce9-4349-b60a-60b9d9200cf2

Davvero simpatica l’iniziativa di “surroga” che nasce nella città d’arte del Vallo di Diano, dalla voglia di calcio degli Italiani in generale e dei teggianesi in particolare. Ad avere l’idea per primi sono stati Anselmo Capozzoli e Cono Di Sarli, ma l’iniziativa è stata subito sposata da tanti altri, tra i quali molti giovani. Sulla base del grande culto di San Cono che caratterizza l’Uruguay, è nato spontaneamente un gemellaggio di tifo da parte dei Teggianesi per la Nazione Sudamericana.

91b6d33a-2a47-417b-8b96-859f8219158c URUGUAY MONDIALI TEGGIANO SAN CONO

Non si tratta di una iniziativa nata per caso: in Uruguay San Cono è il santo protettore del gioco, e pare che il grande Schiaffino, per aver segnato il gol della vittoria contro il Brasile nella finale del 1950, si sia recato in pellegrinaggio a Florìda, lì dove nella seconda metà del diciannovesimo secolo nasceva il culto di San Cono in Uruguay, grazie agli emigranti teggianesi. Ed allora è davvero spontaneo e quasi inevitabile per i teggianesi riunirsi e tifare per la Celeste, come hanno fatto ieri presso il centralissimo Bar Stuzzico, dove sullo sfondo dietro al televisore fanno bella mostra di sé la bandiera Uruguaiana e quella del dipartimento di Florìda.

80c678e3-67d9-4586-ab6e-cf4c961c0c5e

Nemmeno il maltempo ha scoraggiato i teggianesi, che hanno assistito all’incontro vittorioso dell’Uruguay contro l’Egitto: un modo, oltre che per tifare, anche per trascorrere piacevolmente il tempo insieme. E che sembra stia portando davvero fortuna all’Uruguay, visto che dopo due partite entrambe vittoriose la nazionale allenata da Tabarez è già qualificata per la seconda fase del Mondiale. Gli appuntamenti per le partite della Celeste quindi sono destinati a continuare a Teggiano: lì dove San Cono e i teggianesi tifano esclusivamente Uruguay. (FOTO DI ANSELMO CAPOZZOLI)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#