Furto di ripetitori radio in località “Tempa” a San Rufo: senza segnale diverse emittenti radiofoniche salernitane

Furto di ripetitori radio questa notte. I ladri sono entrati in azione presumibilmente intorno alle 22,30. Presa di mira la struttura in località Tempa nel Comune di San Rufo ubicata sotto il ripetitore della società MediaGroup. Qui hanno rubato tutte le  apparecchiature elettroniche per un valore di decine di migliaia di euro. Il furto ha avuto molte ripercussioni nel Vallo di Diano dove gli abitanti hanno segnalato l’assenza di segnale di alcune emittenti radio, fra cui Radio Lattemiele, radio Italia anni 60, radio Azzurra, radio Balla Balla, radio Movida, radio Color, radio Carina. Si tratta dell’ennesimo furto avvenuto nel giro di poche settimane sempre messo in atto ai danni di emittenti irradianti nella Provincia di Salerno. Pochi giorni fa, un tentativo di furto è andato per fortuna a vuoto è stato perpetrato ai danni di un’altra emittente radio molto ascoltata nel salernitano nel comune di Palomonte. Sull’episodio indagano i carabinieri.  Il segnale di alcune emittenti radio tornerà già nelle prossime ore. I tecnici giunti sul posto dopo l’amara scoperta della porta divelta e della mancanza delle costose apparecchiature si sono messi all’opera per ripristinare i segnali radio. Un fenomeno quello dei furti delle apparecchiature elettroniche per le emittenti radiofoniche e per le tv digitali che ha registrato un’ impennata preoccupante negli ultimi mesi. “La Campania è una delle zone più colpite” spiegano i responsabili della società manutentrice degli apparati ricetrasmittenti che gestisce alcuni degli impianti radio tv presenti. “Sono apparecchiature dedicate di alcun interesse per il mercato se non per quello delle stesse emittenti. E’ probabile che i materiali derubati possono esser riciclati tra gli addetti al settore oppure venduti all’estero tramite una vera e propria rete criminale”.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#