Sigilli a due lavanderie : sversavano acque reflue industriali nella fognatura comunale di Praiano

I Carabinieri del Nucleo Operativo Ecologico di Salerno, hanno apposto i sigilli di sequestro a lavatrici e locale per l’esercizio dell’attività di lavanderia in due note strutture ricettive ubicate nel Comune di Praiano. Nell’ambito delle attività di monitoraggio e controllo sul rispetto della normativa ambientale disposte dalla Procura della Repubblica di Salerno, i Militari hanno ispezionato le due strutture ricettive, accertando che i responsabili eseguivano le attività di lavanderie senza autorizzazione allo scarico, sversando le acque reflue industriali prodotte direttamente in fognatura comunale. All’esito degli accertamenti di rito, da cui è scaturita la denuncia dei responsabili e su richiesta concorde della Procura della Repubblica, il Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Salerno ha emesso due decreti di sequestro preventivo distinti per le due strutture alberghiere, onde precluderne la disponibilità agli indagati ed interrompere le illecite attività.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#