L’assessore di Montesano, Marzia Manilia, protagonista all’assemblea nazionale Anci Giovani: “Una esperienza amministrativa e di vita”

Mettere in moto le energie per sperimentare, innovare e condividere le migliori pratiche per lo sviluppo delle città e dei territori. A Chieti è in corso la IX Assemblea nazionale di Anci giovani, un momento di confronto e di dibattito tra i giovani amministratori italiani per affrontare le questioni più urgenti che riguardano da vicino i cittadini e i Comuni. Una due giorni con laboratori dedicati ai temi affrontati durante le lezioni della Scuola Anci per i giovani amministratori: dal welfare alla cultura, dalla finanza locale all’innovazione.

Stanno prendendo parte ai lavori rappresentanti del Governo, professionisti, studiosi e rappresentanti del mondo della società civile. L’Assise sarà anche l’occasione per riflettere su cosa significhi oggi amministrare una comunità, quali sono le difficoltà quotidiane che affrontano i sindaci e l’importanza di formare “buoni cittadini” partendo dalle scuole. Vengono presentate e discusse dai giovani amministratori due importanti proposte di legge lanciate da Anci: #Liberiamoisindaci per semplificare l’azione amministrativa dei sindaci e la vita dei cittadini e una proposta di legge, depositata in Cassazione nei giorni scorsi, sull’inserimento dell’educazione alla cittadinanza come materia di studio nelle scuole per recuperare il senso di appartenenza alle nostre comunità.

Presente per il Vallo di Diano l’assessore di Montesano, Marzia Manilia, con deleghe Istruzione ambiente e etichetta territoriale, alla quale è stato consegnato dal sottosegretario  Vincenzo Spadafora, l’attestato di formazione specialistica in amministrazione municipale. “È stata la conclusione di un anno di formazione nella scuola ANCI per Giovani Amministratori, un anno di tante partenze di notte, di amicizie, di confronto e di nuove esperienze. Ritengo fondamentale – commenta l’assessore – avere gli strumenti giusti per poter amministrare, una buona formazione che necessariamente si fonde con l’esperienza sul campo. La scuola di Anci ha saputo metterci a disposizione proprio questo. Con orgoglio Montesano ha partecipato all’assemblea nazionale Anci Giovani. Ho avvertito tanta responsabilità nel mio ruolo di rappresentanza di tutto il mio gruppo consiliare e maturato un’importante consapevolezza, la grande fortuna di poter ogni volta, dopo mille partenza ritornare nella mia Terra sempre più orgogliosa della sua grandiosità”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#