Calcio a 5: il coach di Sala Consilina, Domenico Rosciano, allenerà la juniores della Salernitana

Altra importante ufficialità in casa granata, per quanto riguarda quello che sarà il settore giovanile della Salernitana Femminile per la stagione 2018/2019. La società, – è scritto in un comunicato – grazie al sapiente lavoro del Ds Francesca De Santis e del patron Domenico Pizzicara, ha raggiunto l’accordo con mister Domenico Rosciano, a cui verrà affidato il ruolo di allenatore della juniores.

Con una lunga carriera alla spalle come calcettista (circa venti stagioni suddivise con le maglie del Sala Consilina, Belvedere, Sisley Eboli e Feldi), il tecnico di Sala Consilina è reduce dall’esperienza in panchina alla guida del Claravi Sala Consilina, con cui ha partecipato, due stagioni orsono, al Campionato di Serie C1 maschile.

“La Salernitana punta forte sul settore giovanile – interviene il Ds De Santis – poiché rappresenta il nostro futuro ed era importante affidare le nostre giovani atlete a persone qualificate. Con l’arrivo di mister Mainenti come coordinatore, ed ora di mister Rosciano, credo che abbiamo  dato un grosso segnale: tutte le squadre giovanili saranno seguite da tecnici all’altezza, con l’obiettivo di creare una  stessa struttura di gioco, per garantire alla prima squadra, quando sarà il momento, di poter trovare calcettiste già preparate”.

 

“Quello che mi ha colpito – ha detto Rosciano -, prima di tutto, è l’entusiasmo e la passione del presidente Pizzicara e del Ds De Santis, che fin dal primo colloquio mi hanno letteralmente trascinato in questo ambizioso progetto. Per me sarà la prima esperienza nel futsal femminile, spero di far bene e crescere, mettendo però in primo piano la crescita delle ragazze, come già detto da Francesca, in modo da poter formare, in futuro, il maggior numero di calcettiste per la prima squadra. Vorrei infine ringraziare proprio il Ds De Santis, che ha fin da subito creduto in me, facendomi sentire importante ancora prima della firma. Lavorerò sodo per ripagare la fiducia”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#