Carlotta, 14enne di Sala Consilina sul palco con i Pink Floyd: apoteosi con Roger Waters al Circo Massimo

“Un’esperienza unica, un’emozione indescrivibile. Quarantamila persone che urlavano per noi e insieme a noi. L’adrenalina a mille, di fianco un artista che ha segnato la storia della musica Rock”.

Sono alcune delle fortissime sensazioni vissute a Roma da Carlotta Maucioni, quando è salita sul palco del Circo Massimo affianco a Roger Waters dei Pink Floyd, nel momento probabilmente più importante e applaudito di tutto il concerto.

IMG-20180715-WA0004 IMG-20180715-WA0010

Carlotta ha cantato e ballato lo storico inno “we don’t need no education” di “Another Brick in the Wall” affianco al grande bassista e cantante dei Pink Floyd, insieme a tredici allieve ed allievi del Liceo “Walter Gropius” di Potenza. Ed è stata una apoteosi. “È stato così strano stare sul palco al suo fianco –ammette Carlotta- quando appena qualche mese prima, ad un altro su concerto, io ero tra il pubblico. Auguro questa esperienza ad ogni bambino del mondo, è qualcosa di fantastico e di un’unicità assurda, che si può vivere solo con un artista del genere”.

OK vlcsnap-2018-07-20-09h46m39s167

Ci sono insomma emozioni talmente intense e irripetibili da restare ammantate dalla patina del sogno anche dopo averle vissute. È il caso di quanto capitato al Circo Massimo a questa ragazza di 14 anni di Sala Consilina, che ha frequentato il primo anno del Liceo Coreutico a Potenza e che ha ereditato dal papà Carlo Maucioni, fondatore di CYMBALINE , storico fan club italiano dei Pink Floyd, la passione per la musica ed in particolare per i Pink Floyd.

IMG-20180714-WA0035 IMG-20180714-WA0042

E dunque le emozioni vissute al Circo Massimo partono molto da lontano. “Nell’immagine di Carlotta accanto a Roger Waters sull’immenso palco del Circo Massimo a Roma –conferma lo stesso papà Carlo- si chiude un cerchio esistenziale, rotondo come un calderone che contiene un groviglio inestricabile di 43 anni di emozioni, compresi groppo in gola e ghiandole lacrimali iperattive”.

IMG_2411 IMG-20180714-WA0023

Ci piace davvero questa storia che ha molto a che fare con le favole, che attraversa le generazioni e che ci restituisce la visione di un mondo fatto di ideali, di principi, di fantasia e anche di speranza. E di libertà. “Caro Roger –hanno scritto Carlotta e i suoi compagni di avventura al grande artista– vogliamo dirti un grande GRAZIE per averci dato l’opportunità di salire sul palco accanto a te e di vivere questa esperienza straordinaria che ricorderemo per tutta la vita.

20180719_232007

Vogliamo dirti un grande GRAZIE per il tuo profondo impegno umanitario affinché possiamo vivere in un mondo in un mondo migliore e più giusto. Noi non abbiamo bisogno del controllo del pensiero; tutti i ragazzi del mondo devono essere liberi di esprimersi e di esprimere il proprio talento. Noi –concludono Carlotta e i suoi compagni- vogliamo Resistere e restare umani. Restiamo umani!”.

ARTICOLO CORRELATO: INCREDIBILE: UNA RAGAZZA DI SALA CONSILINA SABATO SUL PALCO DEL CIRCO MASSIMO DI ROMA CON ROGER WATERS DEI PINK FLOYD http://www.italia2tv.it/2018/07/13/incredibile-una-giovane-di-sala-consilina-sul-palco-del-circo-massimo-di-roma-per-cantare-the-wall-con-roger-waters/

A SEGUIRE IL COMMENTO DI CARLO MAUCIONI, PAPA’ DI CARLOTTA E FONDATORE DI CYMBALINE, STORICO FAN CLUB ITALIANO DEI PINK FLOYD:

20180714_215603 20180719_233132

“Nell’immagine di Carlotta accanto a Roger Waters sull’immenso palco del Circo Massimo a Roma, si chiude un cerchio esistenziale, rotondo come un calderone che contiene un groviglio inestricabile di 43 anni di emozioni, compresi groppo in gola e ghiandole lacrimali iperattive…RESIST!

Questo verbo è la sintesi dell’ultima creazione artistica del genio creativo dei Pink Floyd, lo show ‘Us and Them’, appunto. Ha una potente valenza politica e umanitaria; è un imperativo: RESISTERE, a tutto il male del mondo, ai continui tentativi di costruire muri tra i popoli, tra le persone.

Ma per me ha anche un profondo senso interiore: RESISTERE al groppo in gola e alla voglia di dare libero sfogo alle ghiandole lacrimali davanti al meraviglioso spettacolo della smisurata felicità di tredici ragazze e ragazzi che hanno vissuto l’esperienza unica ed irripetibile di danzare e cantare accanto ad una leggenda della musica; RESISTERE alla voglia di urlare la mia gioia per aver contribuito a regalare un sogno fatto di gioia, bellezza e arte a mia figlia Carlotta e ai suoi compagni e compagne del Liceo Gropius di Potenza.

20180714_192550 20180714_195827

A volte, i sogni diventano realtà: stavolta non posso RESISTERE all’urgenza di dire un immenso grazie alla comunità scolastica del Liceo Gropius di Potenza (preside, docenti, genitori, alunni) che hanno condiviso il folle sogno che proposi loro ad ottobre dello scorso anno, quando furono annunciate le date italiane del tour di Roger Waters, di candidare la scuola a far parte dello show; non posso RESISTERE all’urgenza di indirizzare un grazie ancora più grande alla danzatrice e attrice Azzurra Caccetta – protagonista dei cortometraggi tratti dai brani “The Last Refugee” e “Wait For Her” di Roger Waters – che ha fortemente sostenuto presso l’entourage del grande artista la candidatura del Liceo Gropius, al quale si è tanto affezionata che addirittura è venuta apposta da Londra, dove vive e lavora, per condividere al Circo Massimo la fantastica avventura di Carlotta e degli altri 12 meravigliosi kids del Gropius.

Non posso RESISTERE alla voglia di dare ancora un ideale bacio a Floriana Amodio, Lorena Cignarale, Debora Di Bello, Nicole Faraone, Lorenza Gallo, Mattia Gigliano, Pierpaolo Lorato, Teresa Malinconico, Angela Marino, Carlotta Maucioni, Stefania Mennonna, Martina Perrone, Paola Santangelo, ovvero i nostri bellissimi kids del Circo Massimo, per avermi regalato il più bel compleanno della mia vita!

RESIST!

O forse no: talvolta bisogna lasciarsi andare ai bei sentimenti”.

CARLO MAUCIONI

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *