Due persone colpite da un fulmine nel Cilento: uno è in rianimazione

Il maltempo che si è abbattuto nel pomeriggio di ieri sul territorio valdianese e cilentano ha provocato non pochi disagi e purtroppo anche due feriti. La perturbazione ha portato, infatti, su Marina di Camerota e nei paesi limitrofi, una forte attività elettrica. Uno di questi fulmini è caduto nei pressi di  una struttura ricettiva ubicata vicino località Pusigno. La scarica elettrica ha coinvolto un operaio di un’azienda del posto che, per fortuna, non è stato colpito direttamente ma lo ha raggiunto da terra solo dopo aver toccato l’asfalto. Si tratta di un 51enne residente a Camerota, che è subito caduto a terra. Dal villaggio hanno immediatamente allertato i soccorsi. Sul posto è arrivata l’ambulanza che l’ha trasportato all’ospedale “San Luca” di Vallo della Lucania. L’uomo è stato ricoverato in via precauzione nel reparto di Rianimazione. Anche a Casal Velino un operaio è stato colpito da un fulmine. Necessario anche per lui il ricovero al San Luca di Vallo della Lucania.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *