Sassano, emozioni e commozione all’atto conclusivo del Centro per Bambini e Famiglie Gocce di Rugiada

Emozioni a Silla di Sassano, presso il Centro di Welfare Comunitario Nicola di Brizzi, per l’atto conclusivo del Centro per Bambini e le Famiglie Gocce di Rugiada.

Il servizio a partire dal mese di dicembre 2017 era stato messo gratuitamente a disposizione delle famiglie del Vallo di Diano con bambini piccoli dai 18 a i 36 mesi, e a partire dal mese di giugno ha proseguito le sue attività con una apertura straordinaria, accogliendo bambini fino a 5 anni. 8 mesi caratterizzati da intensissime attività, nei quali tante famiglie valdianesi hanno potuto apprezzare la “mission” perseguita dal Centro, quella di essere di sostegno ai giovani genitori che, in particolare nel pomeriggio, hanno bisogno di un supporto per ragioni di lavoro o altri motivi. Davvero tante e diverse le attività svolte dai piccoli ospiti del Centro Gocce di Rugiada, a partire dai laboratori di pittura, di cucina, creativi, motori e scientifici. Nel periodo estivo anche giornate di attività motoria con le bici e giornate in piscina. E poi anche diverse uscite che hanno coinvolto e appassionato i piccoli partecipanti, come quelle alla Villa Comunale di Silla o all’Aia Antica di Padula, dove i bambini hanno potuto avvicinare e ammirare gli animali, assistito alla mungitura e alla produzione del formaggio e infornato il pane. Non sono mancate attività che hanno coinvolto in modo diretto le famiglie dei piccoli ospiti del centro: un laboratorio di cucina condiviso dai bimbi con i genitori, e poi incontri con gli esperti riservati ai soli genitori. Tra i temi affrontati “la disostruzione pediatrica” e “come gestire i capricci dei bambini”. Un percorso intenso e partecipato, che nella giornata conclusiva ha visto la consegna a ciascun bambino dei lavoretti e dei disegni da loro realizzati, e la proiezione di un filmato con le foto dei bimbi. Prima dei saluti conclusivi, nel corso dei quali non è mancata la commozione da parte dello staff, dei bambini e dei genitori. I bambini sono stati accolti ed accuditi in questi mesi di attività da 5 giovani e qualificate professioniste, tutte residenti nel Vallo di Diano: Francesca Rubino, Giovanna Caggiano, Lucia Giordano, Lucia Aumenta e la coordinatrice Annalisa D’Elia.

centro gocce di rugiada silla di sassano conclusione

“Ringrazio prima di tutto i bambini -ha detto emozionata Annalisa salutando le famiglie e gli operatori del Centro- perché nonostante la tenera età hanno saputo adattarsi alle regole e alla routine giornaliera, e ci hanno fatto dono del loro affetto.  Poi un grande ringraziamento va ai loro genitori, che ci hanno dato la massima fiducia affidandoci i loro gioielli più preziosi, sostenendoci in questo percorso. Ringrazio tutte le operatrici che hanno saputo svolgere con la massima professionalità il proprio lavoro: il merito della riuscita del servizio è tutto loro. Infine -ha concluso la coordinatrice del Centro- ringrazio chi ha reso possibile tutto questo: la direttrice del Centro di Welfare Comunitario Nicola di Brizzi Patrizia Stasi, la Cooperativa Prometeo, la Cooperativa Agonè, il supervisore Melania Voccia e i rappresentanti dell’Associazione Solidarietà e Sviluppo Cosimo di Brizzi e dell’Associazione Orchidea Angelo Sica, insieme all’insostituibile Marcella Marsicano”. Il Centro per Bambini e Famiglie “Gocce di Rugiada” è stato realizzato dal Centro di Welfare Comunitario Nicola di Brizzi, e finanziato nell’ambito del Piano di Azione e Coesione “Giovani no profit” dal Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Il progetto nasce dalla collaborazione tra la Cooperativa Sociale Prometeo 82 e altre tre realtà impegnate nel sociale: L’Associazione Solidarietà e Sviluppo ONLUS, Agonè Cooperativa Sociale ONLUS e l’Associazione Mutua Orchidea. Per le attività del Centro Gocce di Rugiada è stata appositamente allestita un’area nuova e completamente attrezzata presso la sede del Centro di Welfare Comunitario Nicola di Brizzi, a Silla di Sassano.

Notizia letta 274 volte

Potrebbe piacerti anche ...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>