Caso strutture sportive a Sant’Arsenio. Le associazioni: “Pronte a gestirle noi per conto del Comune”

Si torna a parlare di impianti sportivi a Sant’Arsenio con le relative polemiche e problematiche. Problematiche che riguardano soprattutto le diverse società sportive presenti sul territorio. Quattro società sportive, l’Indomita, la Janus, il Valdiano pallacanestro e l’Ever Green hanno avanzato l’ipotesi di gestire loro le strutture in questione. Si ricorderà che il caso è nato dopo il divieto di uso della palestra delle scuole medie e dell’impossibilità di usare – per ora – la struttura nei pressi del campo di calcio. “Siamo venuti a conoscenza – scrivono – che il Comune con una delibera di giunta ha dato incarico al propri ufficio tecnico di indire una gara pubblica per l’affidamento delle strutture sportive a causa dell’impossibilità nella gestione, manutenzione degli impianti sportivi anche per carenza di personale, e per questo ci proponiamo di gestire in modo gratuito gli impianti”. Le associazioni inoltre assicurano: “Tale gestione avverrebbe in nome e per conto del Comune che continuerebbe a detenere la titolarità piena delle strutture e a ricevere le somme incassate per l’uso delle stesse”. Una proposta che nasce secondo quanto riferiscono le società sportive per “il bene di tantissimi ragazzi che frequentano le nostre attività. Riconosciamo le difficoltà che incontra il Comune e siamo convinti che in queste situazioni i cittadini hanno l’obbligo di fare la propria parte”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#