Il “Pomponio Leto” di Teggiano è sempre più “Scuola viva”. La soddisfazione del dirigente scolastico Rocco Colombo

“Il Pomponio Leto vuol far sì che attraverso lo studio, la preparazione, i corsi e tutte le attività in essere si possano realizzare i sogni”: a dirlo è Rocco Colombo, dirigente scolastico dell’istituto, alla presentazione del progetto “Scuola viva”. Una nuova offerta – l’ennesima occorre dire – del “Pomponio Leto” illustrata questa mattina e inserita nell’ambito del POR Campania “SCUOLA VIVA” (P.O.R. Campania FSE 2014-2020 Asse III Istruzione e Formazione).

Attraverso questo importante programma, la scuola di Teggiano ha già dato la possibilità agli studenti di acquisire molte conoscenze e capacità grazie ai vari laboratori che sono stati realizzati fino a questo momento e lo farà anche in futuro. Presenti tutti  i partner del progetto. Il Centro di Formazione FOSAPA,
Enzo D’Arco per la Cantina delle Arti dell’attore Enzo D’Arco e Riccoardo Marmo dall’associazione SANI.  Il programma prevede per gli studenti i moduli di Igiene e alimentazione, approccio alla lingua cinese, stage linguistici e sport. Presenti i tutor dei vari moduli e gli studenti non solo per presentare offerte e risultati ma anche per rilanciare il progetto anche per l’anno prossimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#