Caggiano, sopralluogo dell’ANAS su 3 ponti della 19 ter. Addesso: “Interventi necessari, ma situazione sotto controllo”

Un ingegnere dell’ANAS in sopralluogo presso i tre ponti della 19 Ter che, nel territorio di Caggiano ma ai confini con quello di Auletta, destano qualche preoccupazione per le loro condizioni strutturali (Ponte Calabri, Ponte Massavetere e Ponte Ficarola di Cangito).

Il sopralluogo è stato effettuato nei giorni scorsi, su sollecitazione del Consigliere Comunale di Auletta Antonio Addesso, per verificare lo stato dei ponti che appaiono in condizioni non ottimali. In particolare i pilastri mostrano a occhio nudo i danni provocati dall’erosione del tempo.

ponte calabri

Dopo quanto accaduto a Genova il tema della sicurezza collegato a ponti e viabilità è sicuramente all’ordine del giorno, e l’ANAS ha immediatamente recepito l’importanza della verifica richiesta.

ponte ficarola

E così lo stesso Consigliere Addesso ha quindi accompagnato sul posto un Ingegnere, appartenente al gruppo ANAS che si occupa delle manutenzioni straordinarie, che ha avuto modo di controllare personalmente lo stato dei tre ponti, effettuando anche fotografie.

ponte ficarola vecchio

“L’ingegnere ha convenuto -sottolinea Addesso- che i ponti necessitano di interventi, perché lo strato delle pile non è integro”. Si rende quindi necessario un intervento di “incamiciatura” per ripristinare le condizioni ottimali, come già avvenuto per il Ponte Cangito (in questo caso i lavori furono effettuati dalla Provincia di Salerno). “Si attendono ora i relativi provvedimenti che l’ANAS si è impegnata a prendere -conferma Addesso- anche se, da quanto appurato, i problemi rilevati non sarebbero gravi, o tali da mettere in pericolo la staticità dei ponti. In ogni caso, fino all’esecuzione dei necessari lavori, potrebbero essere applicati limiti di peso per il transito sui ponti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *