Assisi, Corrado Matera con De Luca e Conte: ne “I Cammini dell’Anima” anche i luoghi Francescani del Vallo di Diano

Ancora una volta il Vallo di Diano entra a pieno titolo in itinerari turistici di grande rilevanza.

Questa volta il progetto dell’Assessorato al Turismo della Regione Campania, guidato da Corrado Matera, è dedicato al Turismo Religioso ma non solo. “Al significato culturale e religioso -spiega ai nostri microfoni l’Assessore Regionale Matera– unisce importanti valori sociali e di grande solidarietà”.

corrado matera assisi vincenzo de luca giuseppe conte

Non a caso le tante azioni previste dal progetto “I Cammini dell’Anima” sono state presentate ad Assisi dallo stesso Assessore Matera e dal Governatore Vincenzo De Luca, in occasione delle celebrazioni per il Santo Patrono d’Italia San Francesco che li ha visti fianco a fianco con il Premier Giuseppe Conte. “Il Progetto è molto complesso -spiega Matera- ed è suddiviso in varie azioni: la raccolta dell’olio, l’accensione della Lampada nella Basilica di Assisi, la Carta dei Sindaci della Campania Solidali per la Povertà, la Mostra su Francesco e i Francescani in Campania, ed infine il Natale Francescano”.  

La Regione Campania, con l’Assessorato allo Sviluppo e Promozione del Turismo, nell’ambito dei progetti di eccellenza finanziati dal MiBACT, ha avviato l’azione “CAMPANIA PERCORSI DELL’ANIMA” per promuovere lo straordinario e imperdibile patrimonio regionale, legando il turismo “slow” agli itinerari naturalistico-religiosi e mettendo in rete i complessi monumentali dedicati alla fede. Un viaggio nella spiritualità campana attraverso l’insieme dei percorsi che conducono alla scoperta dello spirito dei luoghi. Dai silenzi dei sentieri montani, dove ascoltare lo scorrere naturale del tempo, alle feste in onore dei Santi, durante le quali riscoprirsi in amalgama con il popolo, la Campania mostra le sue molte anime nascoste nei riti e nelle tradizioni, nella storia e nell’arte millenaria.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#