Monte San Giacomo, emozioni ed applausi presso la Grotta di Vallicelli per Uno Dio Uno Re

Applausi per Uno Dio Uno Re, la rappresentazione teatrale che ha avuto come location, a Monte San Giacomo, lo straordinario scenario naturale della Grotta di Vallicelli, alle pendici del Monte Cervati.

Ad organizzare l’evento l’Associazione “Grotta Briganti e Cacio”, presieduta da Carmine Lisa, che è riuscita nell’intento di offrire al pubblico presente uno spettacolo coinvolgente, che ha toccato i cuori di tutti i partecipanti. Merito della performance, del testo e della regia di Gennaro Cuomo, degli attori Adriana Fiorillo e Silvia Campiglia, del maestro Giosi Cincotti, che ha curato le composizioni originali ideate per l’occasione, e del musicista Marco Di Palo.

GROTTA BRIGANTI E CACIO UNO DI UNO RE (3) GROTTA BRIGANTI E CACIO UNO DI UNO RE (4)

Senza dimenticare gli studi e le ricerche condotte appositamente da Antonio Tortorella, che hanno fornito solide basi storiche alla finzione scenica. Con la location incantevole ed originale delle Grotte di Vallicelli a fare da palcoscenico, storia e teatro si sono intrecciati emozionando il folto pubblico presente. Alla luce della luna, immersi nella suggestiva atmosfera notturna della Grotta che ha saputo ospitare l’uomo sin dall’alba della sua storia, il racconto di Uno Dio, Uno Re, scritto e interpretato da Gennaro Cuomo e musicato da Giosi Cincotti, ha raccontato storie di Briganti, di resistenza e di sopravvivenza, che non vogliono essere dimenticate.

GROTTA BRIGANTI E CACIO UNO DI UNO RE (1) GROTTA BRIGANTI E CACIO UNO DI UNO RE (2)

Una occasione per ripercorrere i sentieri e la storia, per legare momenti di vita alla memoria del luogo, immedesimandosi nelle persone che hanno vissuto vicende oggi lontane nel tempo, ma sempre attuali nei temi. Nonostante il sold out di domenica sono già tantissime le richieste di replicare Uno Dio Uno Re.

GROTTA BRIGANTI E CACIO UNO DI UNO RE (5)

Anche se per il momento non sono previste nuove rappresentazioni, ovviamente l’Associazione Grotta Briganti e Cacio ed il suo presidente Carmine Lisa esprimono grande soddisfazione per il gradimento del pubblico e per la qualità della messa in scena, e sottolineano come la proposta rappresenti solo l’avvio di un percorso ampio ed ambizioso di ricerca e di studio. Intanto l’appuntamento, nelle prossime settimane, è per gli altri eventi previsti dal progetto “Cacio e Comunanza”.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *