Droga nell’auto, nel garage e nella cantina: smantellata centrale dello spaccio ad Agropoli. Arrestato pregiudicato

Una vera e propria centrale dello spaccio, particolarmente attiva e “fruttuosa”, grazie alla sua posizione decentrata e con la possibilità di verificare da lontano le persone che si avvicinavano, è stata smantellata ad Agropoli, in contrada “Fuonti”,  dai carabinieri della locale Compagnia diretta dal capitano Francesco Manna. I militari del Nucleo operativo., nel corso di un mirato servizio svolto nella tarda serata del 9 ottobre, hanno tratto in arresto il 46enne , pregiudicato del luogo, poiché responsabile di detenzione ai fini di spaccio di stupefacente.

I militari nel tardo pomeriggio hanno sorpreso l’uomo, già noto alle forze dell’ordine per reati specifici, a bordo di un’autovettura Mercedes “classe B” il quale alla loro vista ha tentato di darsi alla fuga lanciando dal finestrino quattro involucri contenenti “cocaina” e “marijuana”, che venivano prontamente recuperati. I carabinieri dopo averlo bloccato hanno eseguito un’accurata perquisizione nella sua abitazione e le sue pertinenze, che ha consentito di rinvenire, all’interno del garage circa 900 grammi di marijuana e nella cantina circa 600 grammi di cocaina, una bilancia di precisione e svariato materiale per il confezionamento ed il taglio delle dosi, nonché la somma contante di circa  900 euro provento – secondo le forze dell’ordine – dell’illecita attività.

L’arrestato, originario di Castellabate, ma residente ad Agropoli, dopo le operazioni di rito è stato associato, su disposizione della Procura della Repubblica di Vallo della Lucania, presso la casa circondariale del comune cilentano a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#