Picchiò un medico con una sbarra di ferro a Castel San Lorenzo: scattano i domiciliari per un 66enne

I Carabinieri della Compagnia di Agropoli, diretti dal Capitano Francesco Manna hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di aggravamento di misura cautelare applicativa detentiva in regime degli arresti domiciliari emessa dall’Ufficio del G.I.P. del Tribunale di Salerno, nei confronti di un 66enne di Castel San Lorenzo. All’inizio del mese di ottobre il 66enne brandendo un bastone in ferro, per futili motivi, aveva aggredito un noto medico del posto, colpendolo alla testa ed in vari parti del corpo.  La misura di aggravamento è stata emessa in quanto, l’uomo, già destinatario del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa, lo scorso 10 ottobre violava la prescrizione. L’uomo si trova agli arresti domiciliari presso la propria abitazione dove dovrà espiare la condanna.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#