Arrestato per omicidio volontario il compagno della donna rimasta ustionata a Sala Consilina

Arrestato per omicidio volontario, dai carabinieri della compagnia di Sala Consilina guidata dal capitano Davide Acquaviva, il compagno della donna di origini rumene rimasta gravemente ferita ieri nell’esplosione verificatasi nella loro abitazione in località Sagnano a Sala Consilina.  La donna, Violeta Senchiu, 32 anni, madre di tre figli, purtroppo è deceduta all’ospedale Cardarelli di Napoli in seguito alle gravi ustioni riportate su quasi il 90% del corpo. L’uomo arrestato è un 48enne di Sala Consilina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#