Casa Italia Due, dalla FIGC il segretario Gerardo Lobosco parla calcio e politica federale

Torna l’appuntamento con Casa Italia 2, l’approfondimento della nostra emittente in onda il lunedì alle ore 9, martedì alle 15 e mercoledì alle ore 21. Questa settimana abbiamo parlato di sport e soprattutto di calcio, con il delegato zonale della FIGC per Il Vallo di Diano e il Golfo di Policastro, Gerardo Lobosco, anche giornalista sportivo che ha tagliato recentemente i 40 anni di attività.

Tra i temi trattati la politica federale, la violenza nel calcio e le aggressioni ai direttori di gara e la situazione del calcio locale, dalla serie B alla terza categoria. Focus sulle recenti elezioni dei vertici della FIGC dopo il commissariamento post Tavecchio, l’arrivo del neo presidente Gabriele Gravina e del vicepresidente vicario campano Cosimo Sibilia, vecchia conoscenza della Lega Nazionale Dilettanti e molto vicino agli ambienti del movimento calcistico campano e salernitano. Importanti novità sulla politica da adottare in campo dilettante come anticipato dal delegato Lobosco. All’ordine del giorno le aggressioni agli arbitri e la violenza nel calcio anche giovanile. Attualissimo il provvedimento adottato dal questore di Salerno che ha emesso un Daspo di cinque anni nei confronti di un calciatore 32enne che ha colpito con una testata l’arbitro. L’episodio si è verificato a Stella Cilento durante la partita del campionato di Seconda Categoria tra l’Asd Folgore Acquavella e l’Asd Atletik Torchiara. Inoltre con Lobosco abbiamo parlato di Salernitana ma anche delle squadre della provincia di Salerno che partecipano nei diversi campionati di Serie C, D e dilettanti regionali.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#