Dolore e sconcerto a San Pietro per la morte a soli 17 anni di Andrea Gismondi

Dolore e sconcerto anche a San Pietro al Tanagro per la tragica morte di Andrea Gismondi, il 17enne promessa del calcio la cui mamma, Maria, è originaria proprio di San Pietro dove è  anche molto conosciuta. Andrea aveva riportato gravi ferite in seguito ad uno scontro avvenuto mentre era bordo del suo scooter con un’auto in Via dei Greci a Salerno. La salma del giovane  si trova al Ruggi d’Aragona di Salerno. Le esequie probabilmente si svolgeranno nella giornata di domani, a Calvanico. Andrea era molto legato a San Pietro al Tanagro e partecipava alle diverse attività, soprattutto estive, che si svolgono nel piccolo centro.

Il sindaco di Calvanico Franco Gismondi, parente del giovane Andrea, ha fatto sapere che “verrà proclamato il lutto cittadino nel giorno dei funerali”.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#