A Sala Consilina torna la Festa di San Martino, un evento a kilometro zero

A Sala Consilina torna “La festa di San Martino”, quarta edizione dell’evento organizzato da E20 Positivo in collaborazione con la Cantina delle Arti. L’evento è costruito grazie a prodotti e risorse umane del Vallo di Diano, dai bicchieri alla legna utilizzata per il riscaldamento. “Un esempio -fanno sapere gli organizzatori- che vorremmo fosse seguito da tante altre associazioni in modo da creare un circuito economico circolare al territorio non legato solo a ragioni di carattere commerciale e di profitto”.  La festa di San Martino nasce da un primordiale progetto di riqualificazione del centro storico, che vede il “ripristino” delle abitazioni abbandonate per rivederle vivere di arte, cultura, mestieri, commercio, e umanità. La caratteristica di questo evento è l’attenzione al territorio, alle risorse intrinseche e quindi di seguito riportiamo le azioni concrete:

  • Il ricavato della festa andrà a riqualificare l’area che ospita l’evento – Palazzo 4 Torri.
  • I prodotti sono a KM ZERO, i bicchieri sono prodotti e lavorati da un artigiano del Vallo di Diano.
  • Il fuoco per scaldare utilizza legna offerta da cittadini del posto.
  • Il cibo è fornito da produttori locali (castagne, peperoni, noci, zucca. melograni).
  • Gli artisti che allieteranno la serata sono talenti del Vallo di Diano: il teatro de La Cantina delle Arti di Enzo D’Arco, I Diatonici e la musica popolare di Sala, la danza di Fuoco con Antonella. Petrazzuolo.

Si innesca un fantastico meccanismo di collaborazione e crescita, e lo scambio propositivo di idee vedrà il prossimo anno la collaborazione degli studenti del liceo artistico Pomponio  Leto, i quali realizzeranno i prossimi bicchieri che vedranno, oltre alla manifattura, lo studio storico sull’utilizzo dei calici o bicchieri da vino che si utilizzavano in passato. L’Evento è moralmente sostenuto da Motangapp, l’app degli eventi del Vallo di Diano e del Cilento

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *