Incendio al Provveditorato di Salerno: in fumo i registri degli esami di Stato

Nell’incendio appiccato domenica al Provveditorato agli Studi di Salerno sono andati distrutti i faldoni dei vecchi registri di esami di stato e qualifiche. I malviventi dopo aver distrutto porte e vetri hanno, poi, preso di mira il piano superiore dello stabile dove sono allocati i depositi del Provveditorato. Serrate le indagini avviate dalla Squadra Mobile per scoprire l’identità degli autori del raid vandalico che ha spaventato i residenti. Provvidenziale l’intervento dei Vigili del Fuoco per domare le fiamme.  Intanto gli inquirenti non tralasciano alcuna pista. A causa dell’incendio doloso divampato domenica, la direttrice generale del Miur in Campania, Luisa Franzese, ha interrotto il servizio al pubblico dell’Ufficio scolastico provinciale. L’ufficio riaprirà domani. Il raid fa saltare le nomine dei supplenti bidelli che servivano alle scuole: le nomine si terranno il 10 dicembre. Dai primi accertamenti della Squadra Mobile si è scoperto che i malviventi hanno appiccato tre focolai che hanno mandato in fumo registri di esami avvenuti anni fa.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#