Si chiama Michela la prima nata del 2019 a Polla

Ore 9.55, il primo pianto del 2019 nel punto nascita del “Luigi Curto di Polla” è di Michela, pesa quasi tre chili ed è di Sala Consilina. L’equipe che ha assistito la mamma della piccola Michela, la signora Piera, è stata guidata dal Primario del reparto di Ostetricia e Ginecologia, il dott. Francesco de Laurentis e e composta dai dottori Miranda  e Guercio, dall’ostetrica Maria Carmela Villani e dagli infermieri Cesarulo e Rosciano. La nascita di Michela è un segnale importante per l’ospedale “Luigi Curto” di Polla e per il territorio. La

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. Dott. Nunzio Antonio Babino ha detto:

    RIFLESSIONE DI FINE SERATA.
    Oggi non si è reso un buon “servizio” all’Ospedale di Polla. La notizia del prima bimba nata nell’anno 2019, dopo 5 giorni dall’inizio dell’anno, nell’immaginario collettivo, non può andare nella direzione di una buona immagine per il Centro nascite del nostro Ospedale!
    Ovviamente facciamo gli Auguri alla neonata e ai genitori e ci auguriamo, altresì, che il Centro nascita sviluppi le migliori capacità di attrazione per le partorienti, al fine di incrementare il numero delle nascite nel corso del 2019, ben oltre il dato di un parto ogni 5 giorni.
    Ricordiamoci che la logica del Piano Ospedaliero Regionale è spietata: se hai i numeri puoi sopravvivere, altrimenti si chiude! Le verifiche sui numeri e sulla cosiddetta “produttività” continueranno e determineranno la sopravvivenza o meno, anche a fine Anno 2019.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *