Neve e scuole chiuse nei paesi montani del Vallo. A Potenza il manto bianco raggiunge 1 metro di altezza

Emergenza neve nel sud della provincia di Salerno.  Dalle 4.30 di questa mattina al lavoro nel territorio del Comune di Caggiano gli spazzaneve della protezione civile i cui volontari come sempre non fanno mancare ai cittadini anche assistenza in caso di necessità. La neve ha cominciato ad imbiancare Caggiano già dalla serata di ieri, questa notte le abbondanti piogge che si sono abbattute sul territorio del Vallo di Diano e nelle zone in collina nel centro montano del Tanagro si sono trasformate in una copiosa nevicata. Diversi i centimetri di neve. Inevitabili alcuni disagi, nonostante il duro lavoro dei volontari della protezione civile. Le scuole del paese sono state chiuse. Stessa disposizione adottata anche dal sindaco di Montesano, Giuseppe Rinaldi. Dopo un sopralluogo sul territorio comunale, il sindaco ha scritto sulla sua pagina Facebook. “Non si sono verificate le nevicate previste in nottata, tuttavia, considerata la particolare altitudine di Montesano e i fenomeni di ieri sera, non sussistono le massime ed assolute condizioni di sicurezza, compreso il percorso dello scuolabus, per i plessi scolastici di Tardiano e Montesano Capoluogo, frazioni dove attualmente sta anche nevischiando, e di conseguenza saranno chiusi con specifica Ordinanza. Tutti gli altri plessi scolastici, Arenabianca e Montesano Scalo, resteranno regolarmente aperti non essendo presenti in queste frazioni, al momento, problematiche di sicurezza”. Nella vicina Basilicata, invece la neve è caduta copiosa e tanti sindaci già da ieri hanno disposto la chiusura delle scuole.

Da un punto di vista della viabilità sull’A2 e sul Raccordo Potenza Sicignano sono stati registrati rallentamenti del traffico senza particolari disagi. La neve ha imbiancato in modo cospicuo la Val D’Agri, qui si registrano alcuni disagi sulla strada Tito-Brienza, anche se la circolazione è abbastanza regolare grazie al lavoro svolto dai mezzi spargisale. A Potenza la città è stata coperta in alcune zone addirittura da quasi un metro di neve. Il sindaco ha disposto la chiusura delle scuole e la circolazione sia in città che nelle periferie è stata resa complicata dalla grande quantità di neve caduta. Per la giornata di domani le condizioni meteo dovrebbero  migliorare, con schiarite e temperature in rialzo.

 

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#