Depuratore di S. Marina. Il sindaco: “Opera di grande importanza”. Sorrentino: ”Si prende meriti che non ha”

Il sindaco di Santa Marina, Giovanni Fortunato ha presentato nel corso di una conferenza stampa il progetto relativo al nuovo impianto di depurazione i cui lavori di realizzazione dovrebbero prendere il via tra circa 30 giorni. Nel corso della conferenza stampa Fortunato ha illustrato anche l’iter burocratico ed amministrativo che ha riguardato il progetto. Nel 2012 il comune chiese un finanziamento alla regione Campania per realizzare l’impianto. La regione era guidata da Antonio Bassolino. In quel frangente, inoltre, i sindaci di San Giovanni a Piro e Roccagloriosa stipularono un accordo con il comune di Santa Marina: i collettori dei due paesi si sarebbero serviti del nuovo impianto per i scaricare i reflui. Fortunato ha rimarcato, inoltre, “il suo impegno in qualità di consigliere della Regione Campania affinchè il progetto del nuovo depuratore venisse approvato e fosse inserito nel maxi progetto del risanamento dei corpi idrici della provincia di Salerno. Purtroppo però, ha aggiunto il primo cittadino, la Regione Campania commise un errore: individuare come ente attuatore del progetto la Provincia di Salerno. Un errore che è costato lo slittamento dei lavori fino ad oggi. Con ben 5 anni di ritardo, finalmente tra un mese i lavori cominceranno”.

E proprio sull’iter tecnico e amministrativo del progetto è intervenuto Pasquale Sorrentino, vice sindaco di San Giovanni a Piro e  consigliere della Provincia di Salerno. “Ho avuto modo di apprendere da diversi comunicati stampa, scrive Sorrentino in un documento,  che a Santa Marina il Sindaco Fortunato farà l’ennesimo proclama per qualcosa che avrebbe dovuto (e potuto) fare già dal 2008 e non ha MAI fatto. E che, comunque, NON farà lui. I lavori del Grande Progetto di risanamento dei corpi idrici superficiali (tra cui il depuratore S. GiovaPiro/Roccagloriosa/SantaMarina) sono stati progettati e appaltati dalla Provincia di Salerno, e sono finanziati dalla Regione Campania (con il POR/FESR 2014/2020) a guida Vincenzo De Luca . È durante QUESTA legislatura regionale e provinciale (NON quella in cui Giovanni Fortunato era consigliere) che le procedure sono state tutte compiute e i lavori sono giunti a definizione e fra pochissimo troveranno un meritato inizio. L’incredibile tardivo tentativo del Sindaco di Santa Marina di cercare meriti laddove altri hanno fattivamente lavorato per raggiungere lo sperato obiettivo di una perfetta depurazione delle acque del Golfo non è una novità. Sarebbe opportuno che, invece, Fortunato chiarisca, finalmente, chi in questi lunghi 11 anni di ritardo ha provocato il fermo di un progetto già finanziato e, soprattutto, ci dica il “perché”.

Immagini e Intervista a Giovanni Fortunato realizzata da Trekking Tv

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#