Padula, Liceo Scientifico Pisacane da record: 120 studenti nuovi iscritti. E lunedì 4 febbraio il “Safer Internet Day”

Ancora un record di iscrizioni al Liceo Scientifico Pisacane di Padula. Per l’anno scolastico 2019-2020 sono infatti ben 120 gli studenti che hanno scelto di iscriversi agli indirizzi di studio dell’Istituto guidato dalla dirigente scolastica Liliana Ferzola.

Lo scorso anno erano stati 104. Un risultato straordinario anche a fronte del calo del numero generale del numero di diplomati alle scuole secondarie di primo grado nel comprensorio del Vallo di Diano.

“Ai nuovi iscritti –ha commentato la dirigente scolastica Liliana Ferzola- va un caloroso benvenuto da parte mia, dalla vicepreside Carmela Pessolano e da tutto lo staff e corpo docenti del Pisacane. Un ringraziamento speciale –ha concluso la Ferzola- va a tutte le famiglie che hanno scelto il “Pisacane” per la formazione dei loro figli come cittadini della società civile di oggi e di domani”.

Intanto come ogni anno il Liceo Scientifico Pisacane si appresta a celebrare il Safer Internet Day, giornata internazionale di sensibilizzazione per i rischi dell’uso di internet, soprattutto per i più giovani, istituita nel 2004 dall’Unione Europea. L’appuntamento è per lunedì 4 febbraio, a partire dalle ore 9.00, nell’aula consiliare della Certosa di San Lorenzo a Padula. Il Liceo Scientifico Pisacane è scuola sentinella per la prevenzione e il contrasto al bullismo e cyberbullismo per l’intero territorio del Vallo di Diano.  Slogan dell’edizione 2019 dell’evento è “Insieme per un internet migliore”. Per l’occasione saranno presentati anche i lavori eseguiti dagli alunni del biennio del Liceo in occasione dell’Hackathon 2019 la “maratona digitale” cui i ragazzi partecipano in veste di operatori digitali, alla ricerca di soluzioni e suggerimenti in materia di sicurezza in rete.

Prestigioso il parterre dei relatori che interverranno al convegno. I saluti saranno affidati alla dirigente scolastica dell’Istituto Omnicomprensivo di Padula Liliana Ferzola e al sindaco di Padula Paolo Imparato. Ad introdurre il dibattito sarà il docente Vincenzo Maria Pinto, referente dell’istituto scolastico per la prevenzione e il contrasto al Bullismo e Cyberbullismo. Seguiranno gli interventi di mons. Antonio De Luca, vescovo della diocesi di Teggiano-Policastro; del capitano Davide Acquaviva, comandante della Compagnia Carabinieri di Sala Consilina; del luogotenente Giuseppe Iannarelli, comandante della stazione della Guardia di Finanza di Sala Consilina; dell’avvocato Pasquale Gentile, presidente della BCC Buonabitacolo; dell’ispettore Rufino Tortora, comandante della Polizia Stradale di Sala Consilina; di Rosa Maria Zampetti, dirigente del settore “adolescenza” della Asl di Salerno; di Mariarosaria Vitiello, consigliera politica del Presidente della Provincia di Salerno per le Politiche Culturali, Educative e Scolastiche; di Tommaso Amabile, presidente della Commissione Istruzione e Cultura, Ricerca Scientifica e Politiche Sociali della Regione Campania. Le conslusioni saranno affidate al Questore di Salerno, Salvatore Ficarra. A moderare il convegno sarà Pierpaolo Fasano, giornalista di Radio Alfa nonché docente del Liceo “Pisacane”.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#