Ospedale di Polla e sanità del Vallo di Diano, nasce il tavolo tecnico per salvaguardare la sanità territoriale

L’istituzione di un tavolo tecnico territoriale in tema Sanità è stato il punto d’approdo dell’incontro svoltosi presso l’aula consiliare del comune di Polla.

A convocare i sindaci del Vallo di Diano insieme a rappresentanti ed operatori del settore sanitario e dei sindacati, era stato nei giorni scorsi il sindaco di Polla Rocco Giuliano, preoccupato per il futuro del Luigi Curto. Sull’Ospedale di Polla e sulla sanità valdianese in genere ci sono due correnti di pensiero: una più ottimistica, che considera il riconoscimento del Luigi Curto come Dea di I Livello il tassello fondamentale che ha salvato l’Ospedale, destinato a diventare altrimenti un “pronto soccorso”, rendendo possibile anche il mantenimento del Punto Nascite. Da qui, secondo questa corrente di pensiero, si può e si deve ripartire, attraverso una riorganizzazione dello stesso Ospedale, che ha fatto registrare purtroppo nel recente passato una diminuzione di ricoveri che, in alcuni reparti, va dal 30 al 50%. C’è poi un’altra corrente di pensiero più critica e meno fiduciosa, che vede molto difficile realizzare quanto promesso sulla carta, e che considera comunque quelle sulla sanità del Vallo di Diano come decisioni prese dall’alto, senza concertazione territoriale preventiva. C’è poi un ulteriore problema che riguarda la riorganizzazione dell’Emergenza-Urgenza territoriale. Un equilibrio difficile da realizzare, e trovarlo dovrebbe essere la “mission” del tavolo tecnico-sanitario, che avrà il compito di rappresentare “con una unica voce” le istanze del Vallo di Diano in tema sanità, e che  sarà costituito oltre che dal sindaco di Polla Rocco Giuliano anche dal presidente della Comunità Montana Vallo di Diano Raffaele Accetta, dal direttore dell’Ospedale Luigi Curto Luigi Mandia, dal presidente del Distretto Sanitario valdianese e sindaco di Sala Consilina Francesco Cavallone e dalle rappresentanze sindacali. Un organo che dovrebbe sostituire il Comitato dei Sindaci dell’ASL di Salerno, del quale da tempo si sono perse le tracce, e al quale è stato invitato l’Assessore regionale Corrado Matera, presente all’incontro di Polla, che ha dato la sua disponibilità. Tra i presenti a Polla anche il neo consigliere provinciale Giovanni Guzzo.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#