Sala Consilina, fanno tiro a segno con un fucile a pallettoni: cagnolina incinta lasciata agonizzante a morire

Le hanno sparato con un fucile a pallettoni, condannandola a una lunga e dolorosa agonia. Vittima dell’ennesimo atto “bestiale” nei confronti di animali è questa volta una cagnolina, rinvenuta questo pomeriggio verso le 14 in località Sant’Antonio di Sala Consilina.

La cagnolina è incinta di 8 cuccioli, e non è operabile. Abbiamo scelto di pubblicare le immagini nella loro crudezza, per mostrare tutta la cattiveria e l’insensibilità di un gesto tanto vile. La segnalazione è arrivata alla sede di Sala Consilina dell’OIPA (Organizzazione Internazionale Protezione Animali) e alle due responsabili Maria Antonietta Di Gregorio e Enrica Ferricelli (che è anche la vice-delegata OIPA della provincia di Salerno).

 

Dall’OIPA immediata la richiesta di intervento recepita dalla veterinaria Doris Salluzzi, che ha visitato la cagnolina e effettuato la radiografia. Come mostrano le immagini i pallettoni della fucilata hanno colpito la povera cagnolina in diverse parti del corpo, condannandola a una lunghissima agonia.

 

Probabilmente chi ha sparato lo ha fatto proprio perché era incinta. Chissà se il suo ego sarà rimasto soddisfatto dopo il tiro a bersaglio contro una povera cagnolina incinta, innocua, e probabilmente in giro in cerca di cibo. Dall’OIPA intanto fanno sapere stanno valutando di procedere con la denuncia, e che dell’accaduto è stata già informata la sede di Milano. “Se qualcuno ha informazioni su chi sia stato a commettere questo atto bestiale –è l’appello di Maria Antonietta Di Gregorio e Enrica Ferricelli- può contattarci, anche in forma anonima”. 

AGGIORNAMENTO DEL 20-02-2019:

PRESA A FUCILATE, GAIA LOTTA PER LA VITA E PER I CUCCIOLI. LA VETERINARIA: “QUI SI SPARA AI CANI OGNI SETTIMANA” – https://www.italia2tv.it/2019/02/20/presa-a-fucilate-gaia-lotta-per-la-vita-e-per-i-cuccioli-la-veterinaria-doris-qui-si-spara-ai-cani-ogni-settimana/?fbclid=IwAR1eQkct_EW286vVNoYsYgiiZyNiaJN1R8-NsoVelyWnwFigtH6TSd2Z8CI

Potrebbero interessarti anche...

6 Risposte

  1. Teresa ha detto:

    Sono tristemente indignata! Ma che divertimento si prova fare questi gesti…cosa si puo’ fare x questa cognolina e per evitare che capitino di queste atrocita’?

  2. Maria Grazia ha detto:

    Se riuscissero a risalire ai colpevoli, cosa li farebbero? Una sculacciata sul po’po’? Non c’è giustizia per gli umani, figuriamoci per gli animali

  3. Filippa ha detto:

    Maledetto/i..assassini delle pene forti dovrebbero dare a questi schifosi esseri umani se così si può dire spero si salvi la cagnolina sr non ho capito male e ancora viva… spero di si

  4. LOMBARDI GIOVANNA ha detto:

    SPERO CON TUTTO IL CUORE CHE IL MALE RIVOLTO A QUESTA POVERA ANIMA SI RIPERCUOTA CONTRO CHI GLI HA FATTO QUESTO

  5. Cristina ha detto:

    Ma i piccolini sono morti ?

  6. Francesca padula ha detto:

    Io li metterei vicino a un muro e li sparerei come hanno fatto con il cane.li farei soffrire a poco a poco.non c è pietà x questi “esseri.povera gente miserabile.tie’ vi è andata male.bravissima la veterinaria e la sua equipe.tanti tanti complimenti.E voi malviventi schiattare n’cuorp..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#