Il Vallo perduto e l’archeologia industriale del Vallo di Diano: la centrale idroelettrica di Pertosa

Un viaggio nell’archeologia industriale del Vallo di Diano, un viaggio in una centrale idroelettrica abbandonata o meglio trasferita. Un viaggio dove la natura si sta riprendendo il proprio spazio e dove l’acqua ha dato energia. La puntata di questa sera de “Il Vallo perduto” è tra le montagne di Pertosa e Polla, nella fu centrale idroelettrica, lì dove le turbine e l’acqua generavano elettricità a pochi metri dalla – sospesa – Sicignano-Lagonegro. Un viaggio davvero affascinante che ci portati in un’azienda che decina di anni fa ha dato lavoro ed energia. Questa sera l’appuntamento è all’interno del nostro telegiornale e poi sulle nostre varie pagine social.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#