Alla NASA di Houston importante centro educativo, futuri scambi culturali con il Cicerone

Lo Space Center Houston è il centro visitatori ufficiale dello Johnson Space Center della NASA. È stato il centro di controllo missione per molti voli importanti fin dagli anni ’60, tra cui il primo sbarco sulla luna del 20 luglio 1969. Oggi, si  può visitare, tramite vari tour con guide altamente qualificate, l’intero campo e conoscere gli aspetti della vita nello spazio. E’ di certo la destinazione turistica più affascinante di Houston, da lasciare a bocca aperta anche i meno appassionati di astronautica.

Lo Johnson Space Center è stato costruito nel 1961 come parte dell’obiettivo del Presidente John F. Kennedy di portare un uomo sulla luna entro la fine degli anni ’60. La NASA utilizzò questo sito come centro per la ricerca e la formazione di astronauti. Durante i voli, tra cui lo storico sbarco, il sito è stato utilizzato anche come campo di controllo.

Durante le ore di visita guidata del NASA Johnson Space Center, si possono visitare le strutture dove si svolgono gli allenamenti degli astronauti, apprendere come il Centro di Controllo Missione NASA comunica con la Stazione Spaziale Internazionale ed acquisire informazioni sul passato, presente e futuro dell’esplorazione spaziale. Si rimane senza parole di fronte alle apparecchiature della sala di controllo e dinanzi al Rocket Park, dove risiede Saturno V, il razzo più potente mai utilizzato. Si può ammirare la galleria di tute spaziali nonché shuttle e capsule spaziali autentiche e ricostruite, si può, inoltre, provare un simulatore di volo e vivere l’esperienza del decollo di una missione spaziale, visionare film-documentari su enormi schermi del  Blast Off IMAX Theater che include audio, fumo e aria calda e tanto altro ancora. Alla fine del tour si può acquistare al negozio di souvenir panino al gelato liofilizzato o uno snack che gli astronauti mangiano nello spazio.

Ma cosa più interessante è l’innovativo programma scolastico siglato HUNCH (Studenti delle scuole superiori Uniti alla NASA per creare hardware) lanciato da tutti i centri spaziali statunitensi. Questo programma NASA è in espansione e offre agli studenti opportunità di sviluppare hardware e fabbricare prodotti reali per la Stazione Spaziale Internazionale. Alcuni elementi hardware sono stati richiesti dall’equipaggio astronauta e da gruppi operativi della NASA, per alleviare le condizioni di vita a bordo della Stazione Spaziale.

I Programmi Nazionali di base scientifica, si concentrano su STEM :Scienza, Tecnologia, Ingegneria e Matematica per stimolare gli studenti a pensare in modo critico e creativo e ad imparare a lavorare in team. L’intervista che segue del professore Hayes, espone i progetti ai quali partecipano gli studenti della sua scuola e inoltre, invita gli studenti, europei e quindi del Cicerone, a partecipare ai loro programmi, mediante l’AFS Intercultura, che si occupa di scambi culturali con studenti stranieri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#