Controlli nei locali della movida valdianese: un denunciato e due attività sospese

I militari della Compagnia di Sala Consilina, diretti dal Capitano Davide Acquaviva, al termine degli accertamenti condotti su alcune attività imprenditoriali operanti nel settore dei pubblici spettacoli tenuti nel Vallo di Diano, hanno deferito in stato di libertà un 36enne e sospeso l’attività di due imprese.  I Carabinieri di Sala Consilina, unitamente a personale del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Salerno, ASL e SIAE di Sala Consilina hanno accertato che l’uomo, nella trascorsa serata di domenica, aveva organizzato, in un locale aperto al pubblico una serata con musica dal vivo senza avere le prescritte autorizzazioni previste dalla normativa sulla sicurezza sui luoghi di lavoro e per mancata emissione dei titoli fiscali di accesso allo spettacolo, impiegando altresì alcuni giovani lavoratori in nero.

Durante i controlli, i Carabinieri accertavano che anche un cantante, titolare di una impresa individuale, impiegava in nero due musicisti di accompagnamento ed addetti al suono, suoi dipendenti. Nel corso dei controlli sono state elevate sanzioni amministrative per oltre 30.000 euro.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#