Contursi Terme, al via la sperimentazione di energia pulita da parte della SNAM

Al via ieri a Contursi Terme la sperimentazione da parte della società Snam dell’immissione di una miscela di idrogeno al 5% in volume e gas naturale nella rete di trasporto gas italiana. Il test, primo nel suo genere in Europa, potrebbe portare dei grossi benefici in materia di energia pulita. Oggetto della sperimentazione sono stati un pastificio ed una azienda per l’imbottigliamento delle acque minerali operanti nella zona che usufruiranno quindi di questa fornitura di energia green con una miscela di idrogeno e gas L’idrogeno permetterà di garantire il raggiungimento degli obiettivi europei e globali di decarbonizzazione al 2050 poiché la combustione dell’idrogeno, non genera emissioni di anidride carbonica.  “La prima iniezione di idrogeno in Europa in una rete di trasporto con fornitura diretta a clienti industriali – ha spiegato Marco Alverà, amministratore delegato di Snam – proietta Snam e il Paese nel futuro dell’energia pulita. L’idrogeno sarà sempre più importante nelle strategie di Snam, abbiamo le competenze e le tecnologie per diventare leader anche in questo settore”.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#